Finanziamenti agevolati alle imprese: in Piemonte Fondo di Garanzia per le cooperative sociali

contributi impresa cooperativa

Finanziamenti agevolati alle imprese del Piemonte che operano come  Cooperative sociali.
Con il  “Fondo di Garanzia e Finanziamenti agevolati a favore delle Cooperative Sociali” previsto dalla Legge Regionale 18/1994, vengono erogati finanziamenti agevolati per le seguenti attività:

a) realizzazione di investimenti in macchinari, attrezzature, arredi, automezzi (è escluso l’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di soggetti beneficiari operanti nel settore del trasporto su strada); gli investimenti devono essere collocati sul territorio regionale;
b) acquisto o costruzione di immobili, attivazione o adeguamento di impianti tecnici e dei locali necessari per l’esercizio delle attività; gli investimenti devono essere collocati sul territorio regionale;
c) realizzazione di spese in conto gestione;
d) acquisizione del titolo di concessione di servizio.

 

Beneficiari

Possono beneficiare dell’agevolazione le Cooperative sociali ed i loro consorzi iscritte all’albo regionale, con sede legale, amministrativa e attività produttiva in Piemonte

Spese ammesse

Sono considerate ammissibili a finanziamento le spese qui di seguito elencate coerenti e strettamente collegate all’obiettivo che si intende conseguire.
– Investimenti produttivi (piano di ammortamento di 6 anni di cui un anno di preammortamento):
a) acquisto di macchinari e/o automezzi connessi esclusivamente all’attività aziendale (è escluso l’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di soggetti beneficiari operanti nel settore del trasporto su strada);
b) opere murarie, impianti elettrici, idraulici, ristrutturazioni in genere, impianti tecnici nonché spese di progettazione finalizzate alle opere murarie o alle ristrutturazioni;
c) acquisto di arredi strumentali;
d) acquisto di attrezzature e/o apparecchiature informatiche e relativi programmi applicativi;
– Investimenti immobiliari (piano di ammortamento di 10 anni senza preammortamento):
e) acquisto di immobili; o immobili costruiti in economia dai soggetti beneficiari; gli immobili devono essere vincolati a favore della Regione Piemonte per 10 anni all’utilizzo secondo le finalità previste e contenute nel progetto di sviluppo e non possono essere alienati. Il vincolo deve risultare da atto trascritto presso l’Agenzia delle Entrate – Ufficio provinciale del Territorio. E’ possibile autorizzare lo svincolo dell’immobile previa estinzione anticipata del finanziamento agevolato;
f) opere murarie, impianti elettrici, idraulici, ristrutturazioni in genere, impianti tecnici nonché spese di progettazione finalizzate alle opere murarie o alle ristrutturazioni per un importo complessivo superiore a Euro 50.000,00.

Tipo di sovvenzione

La domanda di finanziamento a tasso agevolato dovrà avere un importo complessivo degli investimenti non inferiore a Euro 15.000,00 (IVA esclusa). L’agevolazione si concretizza in un finanziamento, fino al 100% dell’aumento di capitale deliberato, attuato, erogato dalle banche convenzionate. gda o, nel caso di nuovi soggetti beneficiari, entro i sei mesi precedenti.

 

Tempistica

Linea operativa.

 

Ulteriori informazioni

 

@GoldenGroupBO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *