Fondo sviluppo PMI: Agevolazioni Accesso al Credito Friuli Venezia Giulia

Fondo sviluppo PMI, la Regione Friuli Venezia Giulia ha aperto un Fondo per agelovare l’Accesso al Credito per lo sviluppo delle piccole e medie imprese e dei servizi.

Sono previsti due tipi di intervento:

1. Le dotazioni del Fondo sono utilizzate per la concessione di finanziamenti agevolati per la realizzazione delle seguenti tipologie di iniziative d’investimento da realizzare presso unità operative situate sul territorio regionale:
a. Creazione di un nuovo stabilimento, estensione di uno stabilimento esistente, diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformazione fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente;
b. Acquisizione degli attivi direttamente connessi ad uno stabilimento, nel caso in cui lo stabilimento sia stato chiuso o sarebbe stato chiuso qualora non fosse stato acquisito;
c. Realizzazione di tipologie di iniziative d’investimento diverse da quelle precedenti, dirette allo sviluppo e al rafforzamento aziendale.

2. Le dotazioni del Fondo per lo sviluppo possono essere utilizzate inoltre:
a. Per l’attivazione di finanziamenti agevolati a favore delle imprese per la realizzazione di iniziative concernenti:
Iniziative di studio, valutazione e sviluppo di un progetto aziendale iniziale (“seed”);
Sviluppo del prodotto e commercializzazione iniziale da parte di imprese che non hanno ancora venduto il proprio prodotto o servizio a livello commerciale e non stanno ancora generando profitto (“start up”);
Acquisto di azienda o ramo d’azienda al fine del mantenimento sul mercato dell’attività economica relativa al complesso aziendale acquistato;
b. Per l’attivazione di finanziamenti agevolati in forma di prestiti partecipativi a favore delle imprese, costituite quali società di capitale, finalizzati a sostenere iniziative di sviluppo, rafforzamento e consolidamento aziendale, e  connesse:
– Alla ricapitalizzazione di società di capitale;
– Alla capitalizzazione di impresa costituita in forma di società di capitale risultante dalla trasformazione di impresa costituita in forma di società di persone o impresa individuale iscritta nel Registro delle imprese.

Beneficiari

1. Sono beneficiari dei finanziamenti agevolati concessi a valere sul Fondo per lo sviluppo le PMI aventi sede operativa sul territorio regionale, iscritte nel Registro delle imprese.

2. Sono beneficiari dei finanziamenti agevolati per l’Intervento 2 le PMI e le imprese rientranti nella categoria delle PMI, che sono costituiti da non oltre dodici mesi alla data di presentazione della domanda per l’attivazione dell’intervento di finanziamento agevolato ovvero, nel caso in cui risultino da “spin off” di università o enti pubblici di ricerca, da non oltre due anni a tale data. Possono presentare domanda per l’attivazione di tali finanziamenti anche persone fisiche non titolari di impresa che si impegnano a costituirsi in impresa iscritta nel Registro delle imprese entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda per l’attivazione dell’intervento di finanziamento agevolato.

Tipo di sovvenzione

Durata
I finanziamenti agevolati a valere sul Fondo per lo sviluppo hanno una durata compresa tra cinque e dieci anni.
Nel caso delle iniziative rientranti nelle tipologie di cui all’Intervento 1, nelle quali la componente immobiliare assume carattere prevalente in termini di spese ammissibili, pari ad almeno i due terzi del totale, la durata massima è di quindici anni.
I finanziamenti per la realizzazione delle iniziative di cui all’Intervento 2 hanno durata compresa tra tre e cinque anni.

Importo
I finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo assicurano una copertura massima dell’80% del programma di investimento ritenuto ammissibile. I finanziamenti concessi per la realizzazione delle iniziative di cui all’Intervento 2 possono coprire fino al 90% del programma di investimento ritenuto ammissibile. I prestiti partecipativi coprono il 100% dell’importo dell’aumento di capitale. Nel caso in cui l’agevolazione è concessa ai sensi dell’art. 14 del Regolamento UE n. 651/2014, la copertura massima è pari al 75% del programma di investimento ritenuto ammissibile.

L’ammontare minimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo è pari a 10.000,00 euro. L’importo massimo dei finanziamenti a valere sul Fondo per lo sviluppo in essere a favore del medesimo beneficiario è pari a 500.000 euro.

Tempistica

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *