Smart Energy Fund: Fondo di Ingegneria Finanziaria a favore delle MPMI del Lazio

Smart Energy Fund: l’obiettivo della presente misura è quello di promuovere la riduzione delle emissioni climalteranti dovute alle attività svolte nel Lazio e di aumentare al contempo la competitività delle MPMI operanti nella regione, tramite una riduzione dei loro costi energetici. In particolare si vuole sostenere l’accesso al credito delle MPMI, necessario per effettuare investimenti per il risparmio energetico nei processi produttivi esistenti e negli edifici a Destinazione d’uso non abitativa esistenti e per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Ciò mediante l’erogazione di Prestiti Agevolati concessi direttamente alle imprese che realizzano l’investimento ovvero in forma indiretta, per il tramite di FTT Provider, che ottengono il Prestito Agevolato e realizzano detti investimenti, trasferendo all’Impresa Beneficiaria il beneficio dell’agevolazione ottenuta.

Smart Energy Fund sostiene la progettazione e realizzazione dei seguenti investimenti:

  • Uno o più investimenti semplici tra i seguenti: Installazione apparecchi a LED, Fotovoltaico, Pannelli Solari termici, Sostituzione serramenti e infissi, Pompe di calore elettriche per la produzione di acqua calda sanitaria, Pompe di calore elettriche per il condizionamento con potenza superiore ai 12 kW, Pompa di calore elettrica per climatizzazione con potenza inferiore ai 12 kW, Condizionatori ad alta efficienza con potenza inferiore ai 12 kW, Impianti a biomassa legnosa, Caldaie a condensazione;
  • Investimenti per la riduzione dei consumi di energia primaria nella misura minima del 10% annuo rispetto alla media degli ultimi due anni, a parità di condizioni di esercizio industriale/aziendale, compresi gli interventi riguardanti la produzione combinata di elettricità, calore o energia meccanica a partire da impianti di produzione di energia già esistenti;
  • Investimenti che migliorino di almeno una classe energetica la prestazione energetica generale dell’edificio o unità immobiliare oggetto dell’intervento;
  • Impianti FER a Scala Ridotta per la produzione di energia elettrica destinata prevalentemente alla vendita;
  • Impianti ex novo per la cogenerazione ad alto rendimento.

Beneficiari

I soggetti beneficiari dello Smart Energy Fund sono le MPMI del Lazio che:

  • Realizzano direttamente il programma di investimento grazie al prestito agevolato ricevuto a valere sul Fondo;
  • Beneficiano dell’agevolazione in forma indiretta, per il tramite di un soggetto terzo (FTT Provider), che ottiene il prestito agevolato e realizza il programma di investimento, trasferendo all’impresa beneficiaria il beneficio del tasso agevolato e dell’efficientamento energetico.

Tipo di sovvenzione

L’agevolazione consiste in un mutuo chirografario a tasso zero, ovvero al tasso minimo compatibile con la normativa sugli Aiuti di Stato.

Il Prestito Agevolato può coprire fino al 100% dell’investimento, salvo quanto indicato per i Prestiti Cofinanziati; qualora il Richiedente presenti domanda per l’ottenimento di un Prestito Agevolato a parziale copertura dell’investimento presentato, per propria scelta o in conformità con quanto previsto per i Prestiti Cofinanziati, la rendicontazione dovrà riferirsi comunque all’intero investimento ammesso.

L’importo non può essere inferiore a 10.000,00 Euro né superiore a 1.000.000,00 Euro, e comunque nella misura massima delle spese ritenute ammissibili, al netto della parte di investimenti ammissibili cofinanziata dalla banca in caso di Prestiti Cofinanziati.

I Prestiti Agevolati sono erogati con due modalità alternative:

  • “Prestiti Non Cofinanziati”: prestiti agevolati concessi ed erogati con le risorse del Fondo per importi inferiori a 500.000,00 Euro. Il rimborso avviene secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate da pagarsi il 31 marzo ed il 30 settembre. La prima rata di ammortamento è dovuta alla prima scadenza utile decorsi almeno tre mesi dalla data di erogazione. La durata del prestito è pari a 5 anni, ad eccezione degli investimenti che prevedano prevalentemente interventi sull’involucro dell’edificio ed impianti fotovoltaici o solare termico, per i quali la durata del prestito è pari a 10 anni;
  • “Prestiti Cofinanziati”: prestiti agevolati concessi ed erogati con le risorse del Fondo solo in presenza di un contestuale cofinanziamento dell’investimento da parte di una banca scelta dal richiedente, nella misura minima di un terzo del prestito agevolato. La delibera bancaria deve essere prodotta al momento della presentazione della domanda di agevolazione, deve essere vincolante e può essere eventualmente condizionata alla concessione del Prestito Agevolato e agli altri casi previsti dalle prassi bancarie (quale ad esempio il manifestarsi di elementi pregiudizievoli). Il Prestito Agevolato avrà la stessa durata e periodicità di rimborso del prestito erogato dalla banca. Nel caso in cui la banca richieda sul proprio finanziamento garanzie all’Impresa Mutuataria, la stessa sarà tenuta a presentare garanzie equivalenti sul Prestito Agevolato. Possono essere richiesti esclusivamente come “Prestiti Cofinanziati”: a) i Prestiti Agevolati di importo pari o superiore a 500.000 Euro o, nel caso in cui lo stesso Richiedente presenti più richieste, i prestiti che, seguendo l’ordine di presentazione delle richieste, determinano il superamento di tale soglia in capo al medesimo Richiedente; b) I Prestiti Agevolati richiesti da soggetti che non hanno almeno due bilanci depositati (o due dichiarazioni dei redditi).

Tempistica

Linea operativa.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Scrivi qui la tua migliore email per avere altre preziose informazioni:*  
 
Controllo anti-spam*
Inserisci nel campo i seguenti caratteri.
captcha
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Cliccando sul bottone acconsenti al trattamento dei dati da te forniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *