Imprese innovative, Fondo di capitale di rischio, regione Sardegna

Imprese innovative, la presente azione ha la finalità di favorire direttamente il miglioramento dell’accesso ai canali di finanziamento alternativi al sistema bancario, generando effetti immediati sul dimensionamento delle imprese sarde e sulla capacità di investire. È stato infatti costituito un Fondo di capitale di rischio (venture capital) per investimenti in equità per l’avvio e il primo sviluppo di piccole e medie imprese innovative di nuova o recente costituzione che abbiano un valido progetto di sviluppo con prospettive di crescita sia dimensionale sia reddituale.

Il Fondo opererà tramite il co-investimento in operazioni di conferimenti di capitale in piccole e medie imprese selezionate da investitori privati (intermediari finanziari, investitori o gestori di Fondi di venture capital e incubatori certificati) . Le assunzioni di partecipazioni da parte del Fondo possono avvenire esclusivamente in occasione di un aumento di capitale dell’impresa beneficiaria, attraverso la sottoscrizione di nuove quote o azioni e mediante versamento di denaro liquido, anche comprendente un eventuale sovrapprezzo eccedente il valore nominale delle partecipazioni.

Imprese innovative, spese ammesse

Gli interventi del Fondo riguardano investimenti di seed capital (finanziamento dello studio, della valutazione e dello sviluppo dell’idea imprenditoriale, che precedono la fase di avvio – start-up), e di start-up capital (finanziamento per lo sviluppo del prodotto e la commercializzazione iniziale).

Beneficiari

Le imprese in cui può co-investire il Fondo sono le piccole e medie imprese (PMI) operanti in tutti i settori di attività, che rientrino nella definizione di start-up innovativa e costituite nella forma giuridica di S.P.A. o S.A.P.A. o di S.R.L., già in possesso di organo di controllo interno/revisione e, qualora sprovviste, si obbligano a dotarsi di tale organo nell’ipotesi di intervento del Fondo.

Al momento dell’investimento, le imprese innovative beneficiarie devono soddisfare almeno una delle seguenti condizioni:

  1. non aver operato in alcun mercato;
  2. avere necessità di un investimento iniziale per il finanziamento del rischio superiore al 50 % del loro fatturato medio annuo determinato a partire dall’anno di costituzione.

Le imprese devono avere una sede operativa in Sardegna nella quale dovrà essere svolta l’attività oggetto del finanziamento.

Tipo di sovvenzione

Il Fondo interviene co-investendo in operazioni di equity con gli investitori privati, mediante la sottoscrizione di aumenti di capitale finalizzati ad acquisire partecipazioni di minoranza e di natura temporanea.

La partecipazione diretta acquisita dall’investitore privato e dal Fondo regionale non potrà superare complessivamente il 49% del capitale sociale dell’impresa beneficiaria per un importo minimo di euro 150.000,00 e massimo di euro 1.000.000,00 e sarà temporanea, in quanto dovrà essere smobilizzata al massimo dopo cinque anni dalla data della relativa assunzione. L’intervento del Fondo può essere suddiviso in più tranche.

Tempistica

Linea operativa. Valutazione a sportello fino a esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Scrivi qui la tua migliore email per avere altre preziose informazioni:*  
 
Controllo anti-spam*
Inserisci nel campo i seguenti caratteri.
captcha
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Cliccando sul bottone acconsenti al trattamento dei dati da te forniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *