Incentivi risparmio energetico: due milioni di euro per le imprese della Lombardia

La Regione Lombardia mette a disposizione 2 milioni di euro per imprese e privati.

La misura di incentivazione è prevista dal Programma Energetico Ambientale Regionale (PEAR), per promuovere l’autoconsumo di energia rinnovabile al fine di contenere i consumi energetici dai combustibili fossili.
Ogni richiedente può presentare più domande, in caso di titolarità di più impianti fotovoltaici, fino ad un massimo di 5 domande di contributo, con la sola eccezione delle ESCO (Energy Service Company) per le quali il limite è elevato a 25 domande.

Interventi ammessi

Sistemi di accumulo connessi ad impianti fotovoltaici dotati di generatore di potenza nominale fino a 20 kW;
Sistemi di accumulo collegati secondo gli schemi di connessione previsti dalla norma CEI 0-21;
Sistemi di accumulo realizzati con tecnologia: elettrochimica (ad es. piombo acido, ioni di litio) o meccanica (ad es. volano).

In caso di titolarità di più impianti fotovoltaici lo stesso richiedente può presentare più domande di contributo, una per ciascun impianto fotovoltaico al quale intende collegare un sistema di accumulo, fino ad un massimo di 5 domande di contributo, ad eccezione delle ESCO per le quali tale limite è elevato a 25 domande.

Contributo

La quota relativa all’installazione, fino al 50% del costo sostenuto;
La quota corrispondente alle spese accessorie, fino a 300 euro.

Il contributo avrà un importo massimo corrispondente al 50% delle spese ammissibili e il contributo massimo concedibile è fissato in 5.000 € per ogni intervento ammesso.

Tempistiche

Il bando prende avvio dal 26 maggio 2016 alle ore 12 e termina il 31 dicembre 2016 (salvo esaurimento anticipato delle risorse).

INFo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *