Contributi imprese agricole: incentivi per la diversificazioni delle attività, bando Toscana

Contributi imprese agricole, nell’ambito del  PSR 2014/2020, la Regione Toscana sostiene gli imprenditori che  intendono realizzare, nella propria azienda, investimenti, materiali ed immateriali, finalizzati a diversificare l’attività agricola.

A.1 Interventi di qualificazione dell’offerta agrituristica e interventi per la preparazione e somministrazione dei prodotti aziendali agli ospiti delle aziende che svolgono attività agrituristica:
1. Ristrutturazione per il miglioramento degli edifici per l’ospitalità e per la ricettività agrituristica dell’azienda;
2. Miglioramento delle condizioni di sicurezza e delle condizioni di agibilità e accessibilità aziendale e abbattimento delle barriere architettoniche;
3. Realizzazione e/o sistemazione di percorsi aziendali in sicurezza;
4. Acquisto di attrezzature idonee per la preparazione e conservazione dei cibi, nell’ambito della ristorazione agrituristica e della degustazione;
5. Realizzazione o miglioramento dell’isolamento termico degli edifici;
6. Miglioramento dell’efficienza degli impianti di riscaldamento/raffreddamento Per interventi di miglioramento dell’efficienza degli impianti di riscaldamento/raffreddamento si intende:
 Installazione di caldaie ad alta efficienza certificate e di pompe di calore;
 Installazione di centralina di controllo per la rilevazione della temperatura;
 Investimenti per lo sfruttamento dell’energia geotermica;
7. Sistemi per il recupero, la depurazione e il riutilizzo delle acque per attività non produttive;
8. Realizzazione di vasche, serbatoi, invasi e condutture per la raccolta di acque meteoriche (per attività non produttive);
9. Interventi volti al miglioramento degli standard di qualità delle piscine esistenti incluso l’acquisto di strumentazioni/attrezzature;
10. Realizzazione e/o sistemazione di aree verdi attrezzate per lo svolgimento in azienda di attività ricreative all’aria aperta, con esclusione dell’acquisto di piante;
11. Interventi relativi all’impiantistica e alla segnaletica;
12. Acquisto di personal computer ed attrezzature informatiche destinate all’attività agrituristica.

 

A.2 Interventi negli spazi aperti aziendali finalizzati a consentire l’attività di agricampeggio:
1. Realizzazione e/o sistemazione di aree per l’ospitalità in spazi aperti aziendali al fine di realizzare attività di agricampeggio per l’ospitalità di tende, roulotte e camper. Sono incluse le spese relative alla realizzazione di pozzetti agibili per acque di scarico e pozzetti di scarico per w.c. chimici, di servizi igienico-sanitari, di servizi di lavanderia;
2. Realizzazione di elementi essenziali non in muratura, finalizzati ad un corretto inserimento degli interventi per l’agricampeggio e agrisostacamper nel contesto paesaggistico (quali divisori, tettoie, etc…);
3. Realizzazione dei volumi strettamente necessari a contenere gli impianti tecnici (idrico, termico, di ventilazione, ecc.) che non possono, per esigenze tecniche di funzionalità o di sicurezza, trovare luogo entro il corpo dell’edificio;
4. Interventi relativi all’impiantistica e alla segnaletica;
5. Realizzazione e/o sistemazione di percorsi aziendali in sicurezza.

A.3 Interventi finalizzati allo sviluppo di attività educative/didattiche (fattorie didattiche):
1. Ristrutturazioni di fabbricati aziendali da adibire a soggiorni diurni, locali polifunzionali per lo svolgimento di attività formative e didattiche inclusi i servizi igienici;
2. Allestimento all’interno dei fabbricati aziendali di locali polifunzionali e aule laboratorio per lo svolgimento di attività formative e didattiche inclusi i servizi igienici;
3. Miglioramento delle condizioni di sicurezza e delle condizioni di agibilità e accessibilità aziendale e abbattimento delle barriere architettoniche;
4. Acquisto di attrezzature, arredi e strumenti didattici da impiegare per percorsi formativi-didattici;
5. Allestimento di aree da destinare a coltivazioni e/o allevamenti, non come attività produttive aziendali, ma per lo svolgimento delle attività educative/didattiche (fattorie didattiche);
6. Realizzazione e/o sistemazione di percorsi aziendali in sicurezza;
7. Interventi per la realizzazione e/o sistemazione di percorsi didattico-naturalistici;
8. Interventi relativi all’impiantistica e alla segnaletica.

Sono escluse dal contributo le spese per gli acquisti di stoviglie, attrezzature per servizio tavola, vetrerie, porcellane e simili.

A.4 Interventi finalizzati allo sviluppo di attività sociali e di servizio per le comunità locali
Sono ammissibili gli interventi relativi alle seguenti attività:
 Attività educative e didattico-ricreative :
 Attività afferenti ai nidi di infanzia e ai servizi integrativi della prima infanzia;
 Attività di accoglienza e soggiorno di bambini in età prescolare dai 3 ai 6 anni;
 Attività di accoglienza e soggiorno anche con pernotto di bambini di età superiore a 6 anni e studenti di ogni ordine e grado svolta con la presenza di almeno un adulto con mansioni di animazione e custodia ogni 25 bambini/ragazzi;
 Accoglienza di persone, compresi i minori, con disabilità o svantaggio: attività giornaliera o di soggiorno con pernotto orientate anche all’inclusione nei processi produttivi agricoli di soggetti deboli, con disabilità o svantaggio o in fase di reinserimento sociale. Per tali attività è necessaria la presenza di almeno un adulto con mansioni di animazione, custodia e formazione;
 Riabilitazione/cura tramite attività rurali: attività giornaliera o di soggiorno con pernotto aventi finalità socio-terapeutiche o comunque di assistenza, anche attraverso specifiche metodologie collegate all’attività aziendale rivolte a persone con disabilità o svantaggio di qualsiasi genere. Per tali attività è necessaria la presenza di almeno un adulto con mansioni di animazione e custodia;
 Socializzazione, aggregazione e svago: attività giornaliera o di soggiorno con pernotto rivolte a persone della terza età autosufficienti. Per tali attività è necessaria la presenza di almeno un adulto con
mansioni di animazione e custodia.

Gli investimenti ammissibili sono i seguenti:
 Ristrutturazioni di fabbricati aziendali da adibire a soggiorni diurni o con pernotto e a locali polifunzionali, inclusi i servizi igienici necessari all’erogazione delle attività socio assistenziali;
 Allestimento all’interno dei fabbricati aziendali di locali polifunzionali per lo svolgimento di attività socio-assistenziali inclusi i servizi igienici;
 Miglioramento delle condizioni di sicurezza e delle condizioni di agibilità e accessibilità aziendale e abbattimento delle barriere architettoniche;
 Acquisto di attrezzature, arredi e strumenti didattici da impiegare per attività sociali;
 Allestimento di aree da destinare a coltivazioni e/o allevamenti, non come attività produttive aziendali, ma per lo svolgimento delle attività sociali;
 Realizzazione e/o sistemazione di percorsi aziendali in sicurezza;
 Interventi per la realizzazione e/o sistemazione di percorsi didattico-naturalistici;
 Interventi relativi all’impiantistica e alla segnaletica.

 

Interventi per attività ricreative, sportive, escursionistiche e di ippoturismo riferite al mondo rurale comprese le attività legate alle tradizioni rurali e alla valorizzazione delle risorse naturali e paesaggistiche
1. Miglioramento di strutture e recinti per il ricovero, per l’addestramento e l’impiego di animali per attività ricreative escluso fini sportivi, agonistici e attività faunistico-venatoria (es. recinti, maneggio, laghetti per pesca, gabbie per riproduttori, recinti per ambientamento…);
2. Acquisto di attrezzature escluso il materiale di facile consumo da utilizzare per le suddette attività;
3. Interventi di restauro e risanamento conservativo di bivacchi fissi;
4. Interventi per la realizzazione e/o sistemazione di percorsi escursionistici;
5. Interventi per la realizzazione e/o sistemazione di aree verdi attrezzate per lo svolgimento in azienda di attività ricreative all’aria aperta, con esclusione dell’acquisto di piante;
6. Realizzazione e/o sistemazione di percorsi aziendali in sicurezza;
7. Interventi relativi all’impiantistica e alla segnaletica;
8. Acquisto di attrezzature fisse per i percorsi;
9. Restauro e risanamento conservativo di locali aziendali finalizzato alla realizzazione di un laboratorio per “mestieri tradizionali del mondo rurale” artigianato; sono compresi gli interventi relativi all’impiantistica
10. Acquisto di attrezzature afferenti allo svolgimento dei “mestieri tradizionali del mondo rurale”.

 

Beneficiari

Sono ammessi a presentare domanda gli Imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti, anche a titolo provvisorio, nell’anagrafe regionale ai sensi della LR 45/2007 e del DPGR 18 febbraio 2008, n. 6/R o riconosciuti, anche a titolo provvisorio, ai sensi della vigente normativa statale (D. Lgs 99/2004) da altre Regioni o Province autonome. Sono, altresì, ammessi gli equiparati all’imprenditore agricolo professionale (IAP) ai sensi dell’art. 20 della LR 45/2007 (aziende degli enti pubblici che esercitano in via esclusiva attività definite agricole dall’art. 2135 del C.C. e dalle leggi statali speciali) o ai sensi del punto 6 dell’Allegato A del DPRG 18 febbraio 2008, n. 6/R (cooperative e i loro consorzi che esercitano attività di servizi nel settore selvicolturale, equiparate agli imprenditori agricoli ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs. 227/2001 se esercitano in via esclusiva tali attività; l’esercizio in misura non prevalente anche di attività agricole è in linea con la predetta esclusività).

 

 

Tipo di sovvenzione

Non sono ammesse domande con un contributo minimo richiesto/concesso inferiore a 5.000 euro.

 

Il contributo è concesso in conto capitale con un’intensità di aiuto pari al 40% per gli investimenti incluse le spese generali e di informazione e pubblicità con una maggiorazione del 10% in caso di investimenti realizzati in aziende con superficie condotta che ricade completamente in zona montana.

 

Tempistica 

Le domande possono essere presentate dal 28 Luglio 2016 al 31 Ottobre 2016, ore 13.00 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *