Contributi ricerca e innovazione: oltre 63 milioni di euro dal POR FESR Piemonte

Contributi ricerca e innovazione, sal 5 settembre 2016 sarà possibile aderire al bando POR FESR Piemonte per l’industrializzazione dei risultati della ricerca.
Il bando IR2 – Industrializzazione dei Risultati della Ricerca del POR FESR 2014-2020 del Piemonte mette a disposizione oltre 63,2 milioni di euro per sostenere i progetti innovativi posizionati in via prevalente nelle fasi di pre-industrializzazione e pre-commercializzazione, ovvero le diverse fasi dello sviluppo di nuovi prodotti/processi finalizzate a raggiungere lo stadio industriale/il mercato.

Possono aderire al bando:
–  imprese di qualunque dimensione, in forma sia di soggetto titolare del progetto sia di co-proponente (qualora il progetto sia proposto congiuntamente da più soggetti);
– organismi di ricerca, esclusivamente nella forma di co-proponenti nell’ambito di progetti proposti congiuntamente da più soggetti.

Sono considerate attività ammissibili i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, con particolare riferimento alle attività di sviluppo avanzato rispetto alla messa in produzione e all’ingresso sul mercato.
Il bando riconosce un sostegno finanziario attraverso la concessione di un contributo alla spesa oppure di una combinazione di contributo alla spesa e credito agevolato per un importo massimo di 10 milioni di euro.

La soglia minima degli investimenti è fissata in 5 milioni per progetto.

La procedura di presentazione della domanda è articolata in due fasi:
presentazione della manifestazione di interesse: a partire dalle ore 9:00 del 5 settembre 2016;
presentazione della domanda: in caso di esito positivo della fase 1, i proponenti procedono, entro il termine di 60 giorni lavorativi dalla data di notifica del provvedimento regionale di ammissione, all’invio telematico dell’istanza.

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *