Export: le Pmi realizzano il 45,5% delle vendite estere nazionali

Expèort, arriva da piccole e medie imprese oltre metà delle esportazioni italiane, il 54,6%.

L’Annuario di Istat e Ice “Commercio estero e attività internazionali delle imprese”, indica che nel 2015 le grandi imprese hanno realizzato il 45,5% delle vendite estere nazionali, mentre le medie imprese (di 50-249 addetti) il 30,1% e le piccole (sotto i 50 addetti) il 24,5%.

Presenta una propensione all’export più di una micro-impresa manifatturiera su quattro, anche se questa caratteristica è più diffusa all’aumentare della dimensione dell’azienda ed è pari o superiore al 40% fra le realtà medie e le grandi”.

“Complessivamente – conclude – 133.615 operatori su 214.113 che hanno effettuato vendite di beni all’estero sono “microesportatori”, con un ammontare di fatturato all’esportazione fino a 75 mila euro. Questi operatori più piccoli hanno visto nel 2015 una lieve diminuzione dell’export (-0,5%), mentre tutti gli altri sono cresciuti. Per gli operatori fra 75 mila e 5 milioni di euro l’aumento è stato dell’1,4%, per quelli tra 5 e 50 milioni è del 3,1% e per quelli sopra i 50 milioni di euro del 4,9%”.

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *