Regione Piemonte: Efficienza Energetica ed Energia Rinnovabile

La presente misura intende sostenere le imprese per la realizzazione, nelle proprie unità locali, di investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica anche attraverso l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Sono previste due linee di intervento:
Linea A: Interventi di efficienza energetica
a. Installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento
b. Interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, tali da determinare un significativo risparmio annuo di energia utile
c. Interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale
d. Sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza
e. Installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza
Linea B: Interventi di installazione di impianti a fonti rinnovabili la cui energia prodotta sia interamente destinata all’autoconsumo nell’unità locale.

Beneficiari

A. Piccole medie imprese (MPMI) non energivore;
B. Grandi imprese (GI) e PMI energivore

Tipo di Sovvenzione

Per le MPMI non energivore sono ammissibili investimenti di importo minimo pari a 50.000 € e massimo di 3.000.000 €; per le MPMI energivore e le GI sono ammissibili investimenti di importo minimo pari a 100.000 € e massimo di 5.000.000 €, in entrambi i casi fermo restando il rispetto delle soglie individuate dalla normativa sugli aiuti di Stato applicata.

L’incentivazione può coprire fino al 100% dei costi ammissibili dell’investimento e si compone di una parte di finanziamento a tasso agevolato, pari almeno all’80% del valore del progetto in termini di costi ammissibili, e di una parte di sovvenzione a fondo perduto, fino ad un massimo del 20%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *