Clienti

Come ottenere contributi a fondo perduto
per lo sviluppo delle imprese

Case History

L’Unione europea investe milioni di euro per promuovere l’occupazione e la crescita economica.
Negli ultimi 5 anni grazie ai fondi europei e ai bandi regionali sono stati creati:
600.000 posti di lavoro, 15 milioni di persone hanno avuto accesso a corsi di formazione e aggiornamento, sono state sostenuti gli investimenti di oltre 200.000 piccole e medie imprese e avviati 61.000 progetti di ricerca.

Golden Group presenta una selezione di alcuni dei
casi di successo di aziende che grazie alla Finanza agevolata
hanno sostenuto investimenti e la crescita della propria attività!

Contributi per attività di Ricerca e Sviluppo (Legge 311)



  • Bando

    Deduzione IRAP per Attività di R&S (Legge 311).

  • Tipologia di azienda

    Azienda di medie dimensioni.

  • Descrizione investimento

    l’azienda investe per lo studio e la progettazione di nuovi prodotti innovativi per la verifica della sicurezza di impianti elettrici, fotovoltaici, schede touch screen e banchi di calibrazione. Con la legge 311 potrà agevolare di una deduzione dei costi del personale impiegato in attività di ricerca di base, innovazione di prodotto e di processo.

  • Contributo totale ottenuto

    L’importo complessivo ammissibile ad agevolazione è di Euro 1.301.398,71.

N. Titolo Progetto Data di Inizio Durata
(in mesi)
Responsabile
del Progetto
1 Studio, progettazione e realizzazione di strumento verifica sicurezza impianti fotovoltaici. 2011 24 Mario Rossi
2 Studio, progettazione e realizzazione di strumento multifunzione di verifica per impianti elettrici. 2011 30 Mario Rossi
3 Studio, progettazione e realizzazione di una scheda di visualizzazione touch-screen. 2012 12 Mario Rossi
4 Progettazione e realizzazione di banchi di calibrazione. 2012 10 Mario Rossi

 

NOMINATIVO COSTO LORDO
(- INAIL)
[€uro]
TOTALE ORE LAVORATE ORE TOT.
R&S
DEDUZIONE R&S
(IS4)
XXXXXXX XXXXXXX € 444.308,34 1.843,00 690 € 166.344,41
XXXXXXX XXXXXXX € 79.935,60 1.623,50 1.069 € 52.633,91
XXXXXXX XXXXXXX € 81.829,37 1.685,50 1.526 € 74.085,80
XXXXXXX XXXXXXX € 49.997,13 1.681,00 939 € 27.928,20
XXXXXXX XXXXXXX € 124.220,69 1.772,00 1.588 € 111.321,93
XXXXXXX XXXXXXX € 69.051,14 1.653,00 1.414 € 59.067,34
XXXXXXX XXXXXXX € 23.851,03 1.714,50 972 € 13.521,84
XXXXXXX XXXXXXX € 124.884,99 1.632,00 923 € 70.630,42
XXXXXXX XXXXXXX € 29.678,16 1.675,50 946 € 16.756,51
TOTALE € 1.301.398,71

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!

Lo sgravio riguarda i costi sostenuti per tutto il personale addetto alle attività di Ricerca e Sviluppo coinvolto nell’innovazione.
L’agevolazione consiste in un risparmio di imposta (deduzione) pari al costo del lavoro sostenuto per il personale addetto alle attività di ricerca e sviluppo. Per le imprese l’aliquota IRAP da applicare alla base imponibile ammonta di norma al 3,90%.

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!



Contributi alle imprese per le certificazioni ambientali



  • Bando

    Promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle piccole e medie imprese. Delibera CIPE n. 63 del 02/08/2002.

  • Tipologia di azienda

    Una Piccola azienda, con 53 dipendenti, che opera nel settore estrattivo ed effettua servizi di movimento terra, ottiene un contributo a fondo perduto per la copertura delle spese sostenute in servizi di consulenza per ottenere le certificazioni UNI EN ISO 14001.

  • Descrizione investimento

    L’azienda investe per ottenere le certificazioni ed effettuare i lavori in ottemperanza alle leggi.

  • Contributo totale ottenuto

    € 7.500,00

Costi per consulenza qualificata
e progettazione
Costi per l’ente di verifica e/o
di certificazione
Contributo richiesto
(contributo massimo ricevibile)
€ 20.000,00 € 3.020,00 € 7.500,00

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!

Il bando promuove le piccole e medie imprese che intendono certificarsi UNI EN ISO 14001 o registrarsi Emas.
Il contributo varia dal 40% alll’80% a seconda se piccola impresa o media e va da i 7.500,00 € fino ai 30.000,00 €.

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!

Sono ammissibili le spese sostenute per servizi di consulenza necessari al processo di certificazione/registrazione:
a) per consulenza qualificata finalizzata alla definizione/progettazione del Sistema di Gestione Ambientale.
b) per l’ente di verifica e di certificazione.
c) per la realizzazione delle indagini finalizzate all’analisi ambientale iniziale (a titolo di esempio: analisi delle emissioni, analisi degli scarichi, carotaggi, analisi fonometriche).
d) per la formazione specifica, sia per gli addetti dell’impresa sia per il Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale della stessa.
e) per la comunicazione ambientale: diffusione della politica/dichiarazione ambientale (in caso di EMAS), comunicazioni con le Istituzioni, la comunità locale e le realtà produttive relativamente al riconoscimento ottenuto.

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!



Contributi per la sicurezza sul lavoro: bando Inail



  • Bando

    Bando ISI INAIL – Miglioramento della Sicurezza e della Salute dei Dipendenti.

  • Tipologia di azienda

    Micro impresa con 6 dipendenti.

  • Descrizione investimento

    Adeguamento impianti elettrici non a norma. L’intervento è necessario per eliminare il rischio incendio ed emergenze.

  • Contributo totale ottenuto

    € 87.842,00

Costo effettivo del programma Importo concedibile Importo rendicontato
€ 200.000,00 € 100.000,00 € 87.842,00

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!

L’agevolazione è costituita da un contributo a fondo perduto pari al 65% dei costi ammissibili sostenuti e documentati per la realizzazione del progetto fino ad un massimo di 130.000 euro ed un minimo di contributo pari a € 5.000.
Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di spesa.
Per i progetti che comportano un finanziamento superiore ai 30.000 euro, sarà possibile richiedere un anticipo del 50% dell’importo del contributo.

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!

a) Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro
b) Installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature
c) Modifiche del layout produttivo
d) Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali, ad esempio: esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni, agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti/non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali), movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetuti, ecc.

 

Richiedi subito informazioni sui contributi a fondo perduto!