Golden Group per il sociale


Ansabbio

Dal 2013 Golden Group sostiene Ansabbio

Cos’è l’ANSABBIO?
L’A.N.S.A.B.B.I.O. (Associazione Nazionale Spettacolo a Beneficio dei Bambini in Ospedale), fondata nel 1995, ha lo scopo di rivitalizzare la vita culturale e sociale all’interno dell’ospedale, esorcizzando quella patina di bieco pietismo e tristezza di cui è permeata l’idea comune dell’ospedale che invece altro non è che un luogo di passaggio dove ci si cura e in cui ognuno di noi può capitare.

Cosa fa?
Il contatto costante con la realtà psicologicamente desolante dei bambini lungodegenti, ha messo in evidenza che eventi eccezionali, comportano un forte impatto positivo sulle loro condizioni psicologiche e anche un certo effetto terapeutico, soprattutto nelle delicate terapie alle quali devono spesso sottoporsi. È stato proprio il metodo dell’osservazione lo strumento che ha permesso a Dario Antonio Cirrone, presidente dell’associazione, di capire quelli che sono i desideri e gli interessi che stimolano nei piccoli pazienti emozioni positive: l’entusiasmo dei bambini nel pensare che il loro beniamino potesse incontrarli di persona è talmente forte che a volte la terapia che ricevono risulta quasi indolore.

Dopo anni d’esperienza e ricerca, Dario crea “Star-therapy”, una nuova terapia del sorriso e del buon umore, che servirà a sostenere la medicina tradizionale. La “Star-Therapy” realizzata a favore dei bambini, oltre agli artisti, coinvolge operatori socio-sanitari e volontari che nelle vesti di personaggi delle favole (ansabbiotti), regalano ogni sabato SORRISI e giochi augurando a tutti i piccoli ricoverati, una pronta guarigione e giorni SERENI.

L’evento ha le seguenti finalità socio-educative:

  • dare input positivi per ridurre i giorni dell’ospedalizzazione e regalare serenità ai bambini all’interno del proprio ambiente sociale;
  • sviluppare un’azione informativa ed educativa diretta ai giovani delle Scuole e delle Università, per avvicinarli il più possibile ai bambini ricoverati, talvolta abbandonati, soprattutto in occasione delle feste;
  • rilevare le festività che danno diritto al bambino d’essere sereno con la propria famiglia, anche se in condizioni di degenza ospedaliera, con tutti gli ausili possibili;
  • educare e sensibilizzare l’opinione pubblica ad un atteggiamento empatico e di uguaglianza, per una migliore accoglienza sociale dei bambini e ragazzi diversamente abili.
Visualizza e scarica il volantino dell’associazione