Lombardia. Contributi a fondo perduto per l’ingresso nei paesi esteri alle pmi

Il Fondo della regione Lombardia intende supportare e accompagnare le piccole e medie imprese lombarde sui mercati esteri, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto fino a 18.000€.

I beneficiari possono richiedere il Voucher per l‟acquisto di servizi di assistenza, consulenza e ricerca, finalizzati a valutare le opportunità di sviluppo internazionali che prevedano la realizzazione di insediamenti produttivi permanenti all’estero localizzati nei Paesi Extra Unione Europea.

I servizi reali erogabili dai Fornitori ammessi e il relativo contributo massimo:

  1. Analisi e ricerche di mercato: 9.000€
  2. Assistenza nell‟individuazione di potenziali partner industriali: 10.500€
  3. Assistenza legale, contrattuale e fiscale: 15.000€
  4. Redazione di studi di fattibilità e/o information memorandum di investimento: 18.000€

Possono presentare domanda di ammissione agli interventi finanziari le imprese che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere qualifica dimensionale di micro, piccola e media impresa
  • essere impresa industriale con codice di attività manifatturiero ATECO 2007 lettera C
  • essere costituita sotto forma di società di capitali o società di persone

 

mondo

 

[hidepost][wpdm_file id=70][/hidepost]

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *