Bando Prestiti Partecipativi per Start Up in Lazio

contributi imprese innovazione

Bando Prestiti Partecipativi per Start Up in Lazio, previste agevolazioni per finanziamenti agevolati a imprese giovani.

Attività finanziabili 

Il presente bando intende aiutare giovani imprese formate da non più di 48 mesi per fare in modo che possano lanciarsi in investimenti innovativi.

Condizioni per l’accesso al prestito:
a. aver deliberato un aumento del capitale sociale in modo che il patrimonio netto risultante a seguito di detto aumento nonché dall’eventuale cessione di quote con eventuale sovrapprezzo risulti essere almeno pari al Prestito partecipativo richiesto. Detto capitale dovrà risultare interamente sottoscritto e versato in misura almeno pari al 25%, con impegno dell’organo amministrativo a richiamare il versamento del 50% della quota rimanente nel corso del 3° esercizio successivo alla data di sottoscrizione del contratto di finanziamento e dell’ulteriore 50% in data antecedente di almeno due mesi la scadenza del rimborso del Prestito partecipativo;
oppure
b. impegnarsi affinché la condizione di cui al punto a. del presente comma sia soddisfatta al momento di sottoscrizione del contratto di finanziamento;
nonché
c. annoverare all’interno della compagine societaria, come risultante a seguito dell’aumento di capitale, uno o più soggetti con adeguata esperienza e competenza nel business di riferimento, la cui partecipazione complessiva non sia inferiore al 20%.

Beneficiari

Possono partecipare:
• imprese costituite da non più di 48 mesi nella forma di società di capitali, con esclusione di quelle a socio unico;
• esclusione delle imprese in difficoltà;
• sede operativa nel Lazio o impegno ad attivarne una;
• esclusione di società con socio unico;
• imprese in regola con DURC, vigenti normative in materia di edilizia, urbanistica, tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro e normativa antimafia.

 

Tipo di sovvenzione

Il finanziamento a medio termine, a tasso agevolato e della durata di cinque anni avrà le seguenti caratteristiche:
• importo massimo pari a 200.000,00 euro (100.000 euro per le imprese operanti nel settore dei trasporti su strada);
• importo minimo pari a 50.000 Euro;
• finanziamento erogato in un’unica soluzione alla firma del contratto di finanziamento;
• durata pari a 5 anni, di cui 2 di preammortamento;
• tasso di interesse pari all’1% annuo. Il pagamento degli interessi avviene trimestralmente in via posticipata sul debito residuo relativo al periodo di riferimento;
• rimborso del capitale secondo il seguente piano:
_ nessun rimborso i primi due anni;
_ rimborso del 75% con piano triennale in quote trimestrali posticipate;
_ rimborso del restante 25% in un’unica soluzione a scadenza.

Tempistica

Le richieste possono essere presentate a partire dal 10 febbraio 2014 e non oltre il 31 gennaio 2015. (valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *