Bando Internazionalizzazione Campania, Fondo sviluppo PMI

 

internazionalizzazione

Bando Internazionalizzazione Campania, nell’ambito del Fondo per le PMI la Regione Campania, tramite questo Avviso, intende rafforzare la capacità di accesso al credito delle imprese campane, con particolare riferimento ad operazioni verso i mercati esteri. Il Bando sarà aperto fino al 31 Luglio 2015.

Il fine del Bando Internazionalizzazione Campania è quello di agevolare il lancio e la diffusione di nuovi prodotti e servizi a marchio campano e l’acquisizione di nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti, anche attraverso l’utilizzo di strutture temporanee.

Il progetto di investimento per l’internazionalizzazione deve riguardare mercati europei ed extra-europei e deve prevedere investimenti consistenti nell’acquisizione di servizi qualificati per internazionalizzazione di almeno due delle seguenti tipologie:

  • Partecipazione a fiere e saloni a valenza internazionale;
  • Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo temporaneo di uffici o sale espositive all’estero, strutture logistiche, centri di assistenza post-vendita e centri servizi;
  • Servizi promozionali;
  • Supporto specialistico all’internazionalizzazione ivi compreso il supporto gestionale mediante coinvolgimento di un temporary export manager (TEM);
  • Servizi di supporto per decisioni di alleanze all’estero (joint venture di tipo equity e non equity, alleanze strategiche, etc).

Beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento le MPMI in forma singola o associata in ATS, ATI, Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), Consorzi, Società consortili, che abbiano almeno una sede operativa nel territorio della Regione Campania.

Tipo di sovvenzione

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di finanziamento a tasso agevolato di importo compreso tra un minimo di € 50.000,00 e un massimo di € 280.000,00 in relazione alla dimensione dell’impresa e della tipologia di attività, a copertura del 100% del progetto di investimento.

Tali massimali si applicano anche alle singole imprese appartenenti a Raggruppamenti temporanei di imprese (RTI) o a Reti di imprese senza soggettività giuridica “reti contratto”.

In caso di forma aggregata, il finanziamento non può, in ogni caso, essere superiore ad € 1.000.000,00.

Tempistica

Lo sportello telematico resterà aperto a partire dal 23 Marzo 2015 fino ad esaurimento delle risorse stanziate, e comunque non oltre il 31 Luglio 2015.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *