Reti d’impresa, Bando della CCIAA di Ascoli piceno

Reti d’impresa, la CCIAA di Ascoli piceno ha pubblicato un Bando con l’intento di favorire i processi di aggregazione tra imprese attraverso la promozione dello sviluppo e della costituzione di reti d’impresa.

reti d'impresaGli obiettivi del Bando sono molteplici:

  • consolidare, sviluppare e/o creare reti anche in filiera;
  • progettare, realizzare e produrre nuovi beni o servizi;
  • sviluppare nuovi processi o prodotti;
  • favorire e/o migliorare la presenza sui mercati esteri;
  • migliorare i risultati in termini di innovazione e competitività grazie allo scambio di competenze e conoscenze.

Reti d’impresa, spese ammesse:

  • spese notarili  e di registrazione sostenute per la formalizzazione del contratto di rete, nell’importo massimo di spesa ammissibili di 5000;
  • costi per la redazione del programma di rete;
  • costi per acquisizione brevetti e diritti di licenza strumentali alla realizzazione del progetto e costi del deposito di brevetti e la registrazione di marchi;
  • Costi per l’ideazione e la promozione della rete;
  • Spese per servizi di consulenza prestati da consulenti esterni, ivi comprese le consulenze prestate dal “manager di rete”, temporary manager o manager condiviso della rete, unicamente dedicato alla conduzione, coordinamento e gestione delle attività del programma di rete.

Beneficiari

Possono beneficiare del contributo i raggruppamenti, in numero minimo di tre imprese, con utilizzo della forma giuridica di “contratto di rete”.

Ogni aggregazione dovrà essere costituita in maggioranza numerica, almeno il 70% del totale imprese aderenti al contratto, da imprese con sede legale e/o unità operativa in provincia di Ascoli Piceno.

Tipo di sovvenzione

La sovvenzione per le reti d’impresa consiste di un contributo a fondo perduto  pari all’80% dell’importo complessivo delle spese ammesse ed effettivamente sostenute dalle imprese del raggruppamento per la realizzazione del progetto fino al valore massimo assoluto a favore dell’intero raggruppamento di 2.500 Euro.

Tempistica

La domanda deve essere presentata entro e non oltre il 30 giugno 2016.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

[contact-form-7 id=”22082″ title=”Migliore indirizzo email”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *