Contributi Internazionalizzazione MPMI in Forma Aggregata, Regione Sardegna

Contributi Internazionalizzazione, il presente bando è finalizzato a favorire l’aumento della competitività delle MPMI attraverso la promozione del sistema regionale nei mercati esteri.

Oggetto dell’intervento sono le azioni di supporto all’internazionalizzazione delle aggregazioni di imprese che incrementano la propensione all’export promuovendo l’ingresso e il consolidamento sui mercati internazionali delle produzioni di eccellenza regionale all’estero, articolate all’interno di Piani di internazionalizzazione.

Contributi Internazionalizzazione: Il Piano

  • Il piano favorisce percorsi di internazionalizzazione che, tramite l’aggregazione, possono aumentare la competitività sul mercato delle imprese razionalizzando costi, unendo capacità, favorendo lo scambio di conoscenze e competenze funzionali alla penetrazione commerciale e produttiva.
  • Il piano definisce chiaramente un percorso strutturato di internazionalizzazione e prevede un insieme articolato e finalizzato di azioni rivolte alla penetrazione nei mercati esteri realizzate in cooperazione tra le imprese dell’aggregazione. Tali azioni devono essere individuate attraverso l’utilizzo del “Catalogo dei servizi per le imprese della Sardegna”.
  • Le attività da realizzare devono avere natura promozionale, di studio o di consulenza, tese alla penetrazione commerciale, alla realizzazione di un processo di qualità, alla partecipazione a fiere, eventi e road show, all’organizzazione e realizzazione di educational tour. Per la realizzazione del piano e dei suoi obiettivi di sviluppo, l’aggregazione può dotarsi di un Export Manager.

Beneficiari

Possono beneficiare degli contributi internazionalizzazione le aggregazioni di almeno 3 Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI), autonome con sede operativa attiva in Sardegna.

Le forme di aggregazione ammesse sono:

  • Associazioni temporanee di impresa (ATI);
  • Contratti di rete;
  • Consorzi e Società consortili.

Tipo di sovvenzione

Il piano deve avere un valore compreso tra 200.000 e 800.000 Euro, dato dalla somma delle spese ammissibili.

I contributi internazionalizzazione sono concessi nella forma di sovvenzione a copertura parziale delle spese ritenute ammissibili. L’intensità dell’aiuto, calcolata sulle spese ammissibili è così determinata:

  • Utilizzo Reg. (UE) n. 651/2014 artt. 18 e 19 fino al 50%;
  • Utilizzo Reg. (UE) N. 1407/2013 fino al 75%.

Tempistica

La domanda di accesso ai contributi internazionalizzazione deve essere presentata a partire dalle ore 12.00 del 5 aprile 2016 e fino alle ore 12.00 del 28 febbraio 2017.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Scrivi qui la tua migliore email per avere altre preziose informazioni:*  
 
Controllo anti-spam*
Inserisci nel campo i seguenti caratteri.
captcha
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Cliccando sul bottone acconsenti al trattamento dei dati da te forniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *