FVG: Contributi Rimozione e Smaltimento Amianto

Il presente bando prevede il finanziamento di interventi, da realizzare successivamente alla presentazione della domanda, relativi alla rimozione e smaltimento, oppure per il solo smaltimento, dell’amianto da edifici situati sul territorio regionale, di proprietà di imprese. Possono accedere ai contributi anche le imprese che non sono proprietarie dell’immobile su cui viene effettuato l’intervento. In tal caso è necessario allegare l’autorizzazione del proprietario dell’edificio a realizzare l’intervento (nulla osta).

Sono ammissibili a contributo:

  1. le spese necessarie alla rimozione, al trasporto e allo smaltimento, oppure per il solo smaltimento dei materiali contenenti amianto, ivi comprese quelle inerenti l’approntamento delle condizioni di lavoro in sicurezza;
  2. le spese relative ad analisi di laboratorio;
  3. le spese per la redazione del piano di lavoro in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Beneficiari

Micro, piccole, medie e grandi imprese (MPMI e GI) con sede legale e/o unità operativa in Friuli-Venezia Giulia.

Tipo di sovvenzione

Il contributo è concesso, nei limiti posti dal regime d’aiuto, nella seguente misura:

  1. per le microimprese, 50% della spesa riconosciuta ammissibile e per un massimo di 15.000,00 euro;
  2. per le piccole e medie imprese, 40% della spesa riconosciuta ammissibile e per un massimo di 30.000,00 euro;
  3. per le grandi imprese, 30% della spesa riconosciuta ammissibile e per un massimo di 40.000,00 euro.

Tempistica

Le domande di contributo per il 2019 potranno essere presentate dall’1 al 28 febbraio.

Informazioni

Compila il form di contatto che trovi in questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *