Piemonte: Progettazione e attivazione di interventi di welfare aziendale

L’obiettivo della Misura è di favorire l’implementazione di esperienze virtuose di welfare aziendale di secondo livello, da parte di aziende private, in risposta alla domanda di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, sviluppare e/o ottimizzare i servizi per il benessere delle lavoratrici e dei lavoratori, dei loro familiari nonché della cittadinanza in generale.

Sono ammissibili a sostegno le seguenti attività di realizzazione::

  • Attività propedeutiche, organizzative e di raccordo per la realizzazione di servizi di welfare aziendale,
  • Interventi di attivazione di servizi di welfare;
  • Attività di sostegno alla cultura di benessere globale della latrice e del lavoratore.

Beneficiari

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI), singole o raggruppate in Associazioni Temporanee di Imprese – ATI costituende o già costituite.

Sono ammissibili le Grandi imprese (GI), a condizione che venga adottato un nuovo Pianodi Welfare territoriale.

Tipo di sovvenzione

L’agevolazione copre fino all’80% delle spese di progetto, è previsto, quindi, l’obbligo di un cofinanziamento pari ad almeno il 20% delle spese di progetto, da parte dei soggetti beneficiari, esprimibile anche con attività di lavoro del proprio personale.

Ciascun progetto deve essere compreso tra un minimo di 60.000,00 ed un massimo di 200.000,00.

Tempistica

Le domande possono essere presentate fino al 13 Settembre 2019.

Informazioni

Compila il form a destra per ricevere ulteriori informazioni!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *