LOMBARDIA MODIFICHE BANDO FABER

BANDO-FABER-LOMBARDIASul B.U.R.L. del 29 Aprile 2020 Approvato dall’ente regionale

Approvata dalla Regione Lombardia modifiche al bando Faber sul B.U.R.L. del 29 Aprile 2020.

MODIFICHE AL BANDO FABER:

  • € 5.000.000,00: la cifra di overbooking del 100% della dota­zione finanziaria. Una delibera della Giunta Regionale ha decretato l’utilizzo dell’effettiva destinazione delle risorse.
  • Assunzione del dato sull’utilizzo dell’overbooking troverà copertura sulle disponibilità derivanti dalle economie rilevate sul Bando Fa­ber 2020 e su ulteriori risorse che dovessero rendersi disponibili nel corso dell’esercizio finanziario 2020;
  • Avvio alla rimodulazione della dotazione finanziare attraverso le stesse regole del d.gr. 24 febbraio 2020 n. XI/2883 compreso il regime di aiuto de mi­nimis di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013 salvo, previa no­tifica unica statale o regionale, successivo inquadramento nel quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19 approvato con Comunicazione (2020) 1863 del 19 marzo 2020 modificata dalla Comunicazione (2020) 2215 del 3 aprile 2020, nei limiti e per la durata del nuovo regime di aiuto;
  • Assunzione del fatto che per ciò che non è previsto dal provvedimento confermano le disposizioni di cui alla richiamata d.g.r. 24 febbraio 2020 n. XI/2883.

A CHI E’ DESTINATO IL BANDO?

Il bando Faber, è pensato su misura per le PMI del ramo manifatturiero, dell’artigianato e dell’edilizia che abbaino le seguenti caratteristiche:

  1. Apertura dell’attività da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.
  2. Attività con sede operativa o con una unità locale sita nella regione Lombardia.
  3. Per il manifatturiero: l’impresa deve avere almeno un codice Ateco che faccia parte alla sezione C (ATTIVITA’ MANIFATTURIERE)
  4. Per il ramo edile: l’impresa deve avere almeno un codice Ateco che faccia parte alla sezione F (COSTRUZIONI).
  5. Per l’Artigianato:  l’impresa deve essere iscritta alla sezione speciale del registro delle imprese delle Camere di Commercio. Sono escluse le sole imprese artigiane afferenti al codice Ateco sezione A (AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA).
  6. Indipendentemente dal codice ATECO primario, sono ammissibili le imprese iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia.

Il codice Ateco ammissibile deve essere riferito alla sede oggetto di intervento (sede legale/sede operativa).

SCOPRI IL BANDO FABER SUL SITO DELLA REGIONE LOMBARDIA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *