CAMERA DI COMMERCIO VENEZIA/ROVIGO: “BANDO VOUCHER CONSULENZE SUGLI ASSETTI ORGANIZZATIVI E LA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI”

consulenza

Un’opportunità indiretta per i commercialisti

OBIETTIVO DEL VOUCHER

L’obiettivo è il finanziamento a fondo perduto a promozione di un miglioramento nella prevenzione e nella gestione di situazioni di crisi d’impresa.

Con il Voucher si intende fornire un sostegno concreto alle MPMI nella fase di ripresa dopo quella emergenza sanitaria. Ciò finanziando parzialmente la consulenza che miri ad agevolare una maggiore presa di coscienza della necessità di dotarsi di strumenti e conoscenze per far fronte con metodo alle problematiche aziendali.

CHI PUO’ BENEFICIARNE?

Micro, le piccole e le medie imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio.

RISORSE MESSE IN CAMPO E VALORE DEL VOUCHER

Un totale di € 120.000,00 messi in campo. Le imprese potranno concorrere a Vacher del valore massimo di € 2.000,00.

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 90% delle spese ammissibili.

QUALI SPESE VENGONO FINANZIATE CON IL VAUCHER?

  1. Quali servizi di Consulenza possono essere prese in considerazione: le spese ammesse dal Voucher riguardano i servizi di consulenza, coerenti agli obiettivi del bando, provenienti da professionisti iscritti all’ Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili
  2. Tempistica delle spese sostenute: tutte le spese possono essere sostenute dal 1/1/2020 fino alla data ultima di rendicontazione: h. 14.00 del 13/03/2021.
  3. Modalità d’invio delle domande: A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere inviate  dalle ore 8:00 del 30/09/2020 alle ore 21:00 del 21/10/2020.
  4. Valutazione delle domande e graduatoriaE’ prevista una procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda
  5. Rendicontazione e liquidazione del voucherL’erogazione del voucher avverrà con le seguenti modalità:
  •  il 40% dell’importo del voucher sarà erogato, a titolo di anticipo, a seguito del provvedimento di concessione. Qualora l’impresa, alla data di presentazione della domandaavesse già realizzato completamente il progetto e sostenuto tutte le relative spese, potrà presentare contestualmente anche la “domanda di rendicontazione” e, in tal caso, il voucher sarà erogato al 100%. La rendicontazione dovrà avvenire secondo le indicazioni dell’art. 12, comma 2 del presente Bando;
  •  il 60% dell’importo del voucher sarà erogato a seguito dell’esito positivo della verifica delle condizioni previste dall’art. 11 del Bando e avverrà solo dopo l’invio della rendicontazione, da parte dell’impresa beneficiaria, mediante pratica telematica analoga alla richiesta di voucher.

LEGGI ANCHE: PIANO ORA VENETO:OK A FONDO DI ROTAZIONE ANTICRISI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *