Bando IPA4SME: Sostegno alle PMI in materia di Proprietà Intellettuale.

Quali sono le attività finanziabili dal Bando IPA4SME?

Il Bando IPA4SME, che rientra nel ventaglio di iniziative volte alla promozione della crescita, competitività e sostenibilità delle imprese nell’Unione europea, si pone l’obiettivo di estendere le opportunità e l’innovazione delle PMI a livello internazionale.

Per consentire l’ampliamento e il potenziamento del proprio mercato, la proprietà intellettuale diventa, per le PMI, un importante strumento di strategia aziendale e un fattore cruciale per integrarsi e sviluppare strategie IP adeguate alle proprie necessità.

La protezione della proprietà intellettuale, infatti, diventa la chiave per promuovere l’innovazione e il miglioramento della competitività delle PMI europee.

La call IPA4SME punta ad incentivare l’uso della proprietà intellettuale tra le PMI titolari del Seal of Excellence (SoE) dello SME Instrument di Horizon 2020, fornendo loro l’accesso a:
1. Informazioni pertinenti alle risorse tecnologiche ed innovative della PMI;
2. Una strategia aziendale IP su misura;
3. Cofinanziamento che coprirà in parte i costi associati alla consulenza di proprietà intellettuale e la compilazione di domande di brevetto.

Quali sono le tempistiche previste dal Bando IPA4SME?

Le scadenze per l’accesso al Bando sono le seguenti:

25 Giugno 2020;
30 Settembre 2020;
17 Novembre 2020;
25 Febbraio 2021;
27 Maggio 2021;
20 Luglio 2021;
7 Settembre 2021.

La valutazione avviene secondo i seguenti criteri:
1. Le PMI saranno classificate in base ai punti ricevuti nel rapporto sullo SME Instrument (ESR) che corrisponde all’application premiata con il Seal of
Excellence;
2. Nel caso in cui tra due o più candidati dovesse esserci parità di punti, la preferenza sarà data alle PMI che non hanno ancora ricevuto un supporto da IPA4SME;
3. Tra i candidati rimanenti, verrà data la preferenza alle società che sono state costituite più recentemente. Tra aziende con la stessa data di costituzione, la
preferenza sarà data a quelle con un numero inferiore di dipendenti.

Chi può richiedere l’accesso al Bando IPA4SME?

Possono accedere al bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI) che soddisfano questi requisiti:

  • Essere titolare di un marchio di eccellenza (Seal of Excellence – SoE) assegnato nel contesto dello SME Instrument – Horizon 2020. La SoE deve
    essere stata assegnata alla PMI da non più di 3 anni dalla data di chiusura dello sportello per la quale si richiede il contributo;
  • Non aver ottenuto un contributo nella Fase 2 dello Sme Instrument;
  • Per poter beneficiare del servizio di IP Pre-diagnostics (Servizio 1), le PMI devono appartenere ad uno dei seguenti Stati membri dell’UE:

Per conoscere la lista completa dei requisiti di ammissione al bando, contatta Golden Group.

Tipo di sovvenzione.

Le PMI selezionate potranno ricevere i seguenti servizi:

  • IP Pre-diagnostics: report personalizzato da parte di un esperto certificato in IP sulla propria strategia di business relativa alla proprietà intellettuale;
  • IP Protection Co-financing: Rimborso parziale dei costi associati al processo di registrazione IP. Questo supporto verrà fornito attraverso 2 servizi distinti:
    – Rimborso delle commissioni EPO: per ogni domanda di brevetto EPO, i beneficiari riceveranno il 75% della corrispondente tassa EPO con un
    limite di 2.500 EUR per domanda di brevetto. Questo servizio sarà limitato a 5 applicazioni per ogni PMI;
    – Rimborso delle spese legali IP: per ogni procedura di richiesta di brevetto, i beneficiari riceveranno il 50% delle spese legali IP fino a 2.000
    EUR. Non c’è limite al numero di applicazioni per questo servizio, ma ciascuna applicazione deve essere associata a un processo di richiesta di
    brevetto unico.

Ogni PMI può ricevere al massimo un sostegno finanziario fino a 15.000 €.

Le agevolazioni previste dal presente bando sono cumulabili fino al raggiungimento del 100% dell’importo delle spese ammissibili.