Incentivare la nascita di nuove imprese è la parola d’ordine alla base delle misure per le aziende messe a punto dalla Regione Campania. Sono il Fondo rotativo per il contributo imprese Campania e lo sviluppo delle Piccole e medie imprese – Misura ‘Start up’ e l’Ecosistema regionale a favore della nuova imprenditoria innovativa.

La ‘strategia’ della Regione Campania a favore della nuova imprenditorialità prevede più interventi che possano contribuire alla nascita di nuova imprenditorialità, capace di creare crescita e sviluppo. Si parte dal Fondo rotativo per lo sviluppo delle Piccole e medie imprese – Misura Start up, finanziato con 30 milioni di euro attraverso procedure gestite dalla società in house di palazzo Santa Lucia, Sviluppo Campania e i soggetti beneficiari sono essenzialmente giovani under 35 e donne.
Così si punta a promuovere la nascita di nuove imprese sul territorio, sostenere investimenti di piccole dimensioni finalizzati all’innovazione dei processi delle imprese regionali.

Il costo ammissibile per accedere al fondo rotativo va da un minimo di 25mila a un massimo di 250mila euro che, essendo appunto parte di un fondo rotativo, saranno poi restituiti dai soggetti beneficiari. Per poter accedere al fondo, occorre presentare domanda attraverso i siti internet www.sviluppocampania.it, www.economia.campania.it oppure www.porfesr.regione.campania.it.

La seconda misura è invece l’Ecosistema regionale a favore della nuova imprenditoria innovativa – Campania in Hub e prevede la messa a sistema di esperienze, know how e competenze specifiche dei soggetti regionali per dare vita a un sistema campano per l’incubazione e la creazione di impresa.
Soggetto attuatore, in questo caso, è Campania Innovazione. I finanziamenti previsti per questa misura sono contenuti nella Finanziaria regionale del 2013, pubblicata sul Burc, con la quale si istituisce la Rete Regionale degli Incubatori, in coerenza con la normativa nazionale in materia di certificazione degli incubatori e con le misure di sostegno allo sviluppo d’impresa e delle start up innovative.

Fonte: Ansa