Con il presente Bando la Regione Marche intende sostenere l’innovazione aziendale delle imprese del territorio che realizzino progetti di sviluppo in grado di rimodellare le catene di valore aziendale secondo le logiche di miglioramento ambientale e di economia circolare. Quelle logiche basate cioè sulla reimmissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse ed il rispetto dell’ambiente.

L’intervento intende incentivare i progetti realizzati da partenariati di imprese,in grado di promuovere innovazioni di prodotto e processo di un alto livello tecnologico nell’ottica dell’economia circolare e rigenerativa, in uno dei seguenti ambiti tematici:

  • riutilizzo e riciclo di materiali compositi e/o altri materiali plastici;
  • eco-design e nuovi modelli di business applicati ai settori dell’arredo, del made in Italy e del packaging;
  • trattamento e valorizzazione di scarti organici e inorganici, anche attraverso approcci di digitalizzazione e simbiosi industriale.

I progetti di innovazione aziendale potranno prevedere forme di collaborazione effettiva tra le imprese e gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza e/o gli enti pubblici, e/o gli enti non commerciali (associazioni, fondazioni ecc).

Beneficiari

I beneficiari sono i partenariati composti da almeno 3 PMI, costituiti sotto forma di contratti di rete o di associazioni o raggruppamenti di imprese.

Tipo di sovvenzione all’innovazione aziendale

Il contributo in conto capitale è concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ritenute ammissibili, per progetti di importo compreso tra un minimo di Euro 400.000 ed un massimo di Euro 1.000.000.

Tempistica

Le domande possono essere presentate dal 9 Gennaio al 9 Marzo 2020.

 

Scopri di più sull’innovazione e sull’Impresa 4.0.