Contributi a fondo perduto nuove imprese e finanziamenti agevolati, Lombardia

Contributi a fondo perduto nuove imprese, con la Linea INTRAPRENDO la regione Lombardia intende favorire e stimolare l’imprenditorialità nel territorio, mediante l’avvio e il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego, con particolare attenzione alle iniziative intraprese da giovani o da soggetti maturi (over 50).

L’agevolazione sarà concessa per investimenti direttamente funzionali all’avvio di attività imprenditoriali (imprese o liberi professionisti), quali personale, beni strumentali, beni immateriali, licenze software, affitto locali, servizi di consulenza, scorte, spese generali.

In particolare, verrà riconosciuta una premialità ai progetti coerenti con le macrotematiche dell’Aree di specializzazione individuate dalla “Strategia regionale di specializzazione intelligente in materia di Ricerca e Innovazione (S3)” ovvero aerospazio, agroalimentare, eco-industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato, mobilità sostenibile.

Beneficiari

Possono presentare domanda per i contributi a fondo perduto e i finanziamenti i soggetti che, alla data di presentazione della domanda, abbiano i seguenti requisiti in alternativa:

  • MPMI (incluse le Società tra Professionisti – STP), iscritte e attive al Registro delle Imprese da non più di 24 mesi, con sede operativa in Lombardia (corrispondente all’unità locale indicata in visura camerale);
  • Persona fisica che intenda aprire una impresa mediante iscrizione e attivazione al Registro Imprese entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione, con sede operativa in Lombardia (corrispondente all’unità locale indicata in visura camerale);
  • Liberi professionisti, che abbiamo avviato l’attività da non più di 24 mesi e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia;
  • Persona fisica iscritta ad ordini professionali o associazioni riconosciute dal MISE, che intenda avviare l’attività professionale entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia.

Tipo di sovvenzione

Il bando prevede come incentivo uno strumento combinato composto da:

  • contributi a fondo perduto (10% dell’agevolazione concessa)
  • finanziamenti a tasso agevolato allo 0,0% (90% dell’agevolazione concessa).

L’agevolazione sarà concessa sino ad un massimo dell’80% della spesa complessiva ammissibile, da un minimo di Euro 25.000,00 fino ad un massimo di Euro 65.000,00 per soggetto beneficiario.

Tempistica

Bando in attesa di apertura.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento fondi.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Scrivi qui la tua migliore email per avere altre preziose informazioni:*  
 
Controllo anti-spam*
Inserisci nel campo i seguenti caratteri.
captcha
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Cliccando sul bottone acconsenti al trattamento dei dati da te forniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *