Che finanza fa?


Che finanza fa? è la rubrica settimanale che mette in evidenza le recenti normative di rilievo. Appuntamento ogni mercoledì, tieniti aggiornato!

Umbria. POR FESR – Bando Ordinario per la presentazione delle domande di contributo per l’introduzione di sistemi di gestione azienda certificati

La Regione Umbria concede contributi alle imprese che, aderendo volontariamente a norme internazionali o comunitarie, presentano progetti diretti a introdurre sistemi di gestione aziendale certificati, anche integrati fra loro in materia di qualità, salute e sicurezza sul posto di lavoro, responsabilità sociale dell’impresa e ambiente.

Saranno ammesse a contributo:

1. consulenze singole o integrate, relative a Sistemi di gestione aziendale per:
check up aziendale al fine di rilevare la situazione presente in azienda rispetto a quello che prevede la norma di riferimento
analisi Ambientale Iniziale per la norma ISO 14001:2004 e Regolamento EMAS n.761/2001
dichiarazione Ambientale prevista dal Regolamento EMAS
definizione del Sistema di Gestione Aziendale
trasferimento delle informazioni del sistema di gestione aziendale al personale non direttamente responsabile della gestione del Sistema
qualificazione del responsabile del Sistema di Gestione
2. certificazione relativa a Sistemi di Gestione aziendale
3. certificazione Ecolabel

Beneficiari delle agevolazioni previste dal bando sono le Piccole e Medie Imprese (PMI) ubicate nel territorio della Regione Umbria, che realizzino interventi nei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi.

L’importo di spesa ammissibile non può superare i 100.000 Euro. Il contributo sarà concesso in misura pari al 50% del costo totale dell’intervento ritenuto ammissibile in sede di valutazione con riferimento alle singole voci di spesa, e comunque per un importo non superiore a 50.000 Euro.

Le domande dovranno essere presentate a partire dal 23 gennaio 2013 ed entro e non oltre il 27 marzo 2013.

 

 

[hidepost][wpdm_file id=56][/hidepost]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *