Contributi imprese autotrasporto: incentivi per acquisto autoveicoli

contributi sviluppo imprese

Contributi imprese autotrasporto, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti eroga contributi destinati ai seguenti investimenti e iniziative imprenditoriali:

a. Acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 tonnellate a trazione alternativa a gas naturale o biometano;
b. Acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 16 tonnellate a trazione alternativa a gas naturale o biometano;
c. Acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotato di ganci nave rispondenti alla normativa IMO.

 

Beneficiari

I Beneficiari della presente misura d’incentivazione sono le imprese di autotrasporto di merci, di qualsiasi dimensione, nonché le strutture societarie risultanti dall’aggregazione di dette imprese, attive sul territorio italiano, in regola con i requisiti di iscrizione al Registro elettronico nazionale e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

Tipo di sovvenzione

Relativamente agli investimenti di cui alla lettera a), l’importo del contributo è pari a € 2.400,00, calcolato nella misura di circa il 40% del valore del sovra-costo rispetto alla produzione di veicoli ad alimentazione diesel.

Relativamente agli investimenti di cui alla lettera b), l’importo del contributo è pari a € 9.200,00, calcolato nella misura di circa il 40% del valore del sovra-costo rispetto alla produzione di veicoli ad alimentazione diesel.

Relativamente agli interventi di cui alla lettera c), l’intensità d’aiuto è determinata al 20% dell’intero costo di acquisizione, con tetto massimo del contributo pari a € 4.500,00. Tale contributo è aumentato al 25% del costo, con tetto massimo pari a € 6.000,00 ove ricorra almeno uno dei seguenti casi:
– Il nuovo mezzo sia dotato di Pneumatici di classe C3 con coefficiente di resistenza al rotolamento inferiore a 8,0 kg/g (classe di efficienza energetica da A a E di rolling resistance), dotati di Tyre Pressure Monitoring System (TPMS);
– Contestualmente con l’acquisizione vi sia radiazione di un rimorchio o semirimorchio con più di 10 anni di età. La radiazione (ovvero la dichiarazione del demolitore di impegnarsi a richiederla) dovrà essere di data successiva rispetto alla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta ufficiale.

L’importo massimo ammissibile per singola impresa non può superare € 500.000,00.

Tempistica

La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio del 30 Novembre 2014. (valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili)

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *