Imprese giovanili Commercio Turismo e Terziario, Regione Toscana

imprese giovanili

Imprese giovanili, la Regione Toscana ha l’obiettivo di consolidare lo sviluppo economico accrescendo i livelli di occupazione giovanile attraverso il supporto all’avvio di micro e piccole iniziative imprenditoriali nei settori del Commercio, Turismo e Terziario.

Saranno finanziati progetti di innovazione legati alle seguenti priorità tecnologiche orizzontali indicate dalla stessa Smart Specialisation.

L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato e localizzato nel territorio della Regione Toscana.

Spese ammesse agli incentivi per le imprese giovanili:

MICROCREDITO – Spese per investimenti: materiali quali terreni, immobili, impianti, macchinari e attrezzature e immateriali ossia attivi diversi da quelli materiali o finanziari che consistono in diritti di brevetti, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale.

 VOUCHER – Spese di consulenza e di sostegno all’innovazione: “Servizi qualificati specifici per la creazione di nuove imprese e nuove imprese innovative” del “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane”.

Beneficiari

I soggetti beneficiari sono:

  • Le micro, piccole imprese giovanili la cui costituzione è avvenuta nel corso dei due anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione;
  • Le persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di notifica del provvedimento di concessione sempre che non abbiano un’età superiore a 40 anni al momento della costituzione dell’impresa medesima.

Il Bando è destinato alle imprese giovanili dei settori Commercio, Turismo e Terziario.

Tipo di sovvenzione

Il pacchetto integrato di agevolazioni messo a disposizione per la creazione delle imprese giovanili viene attivato come segue:

MICROCREDITO

Finanziamento agevolato a tasso zero, non supportato da garanzie personali e patrimoniali.

  • Nel caso sia richiesto anche il voucher, l’importo del finanziamento è pari al 60% del costo totale dell’investimento ammissibile e va da un minimo di 4.800,00 Euro ad un massimo di 21.000,00 Euro.
  • Nel caso in cui l’impresa non richieda il voucher, l’importo del finanziamento è pari al 80% del costo totale dell’investimento ammissibile e va da un minimo di 6.400,00 Euro ad un massimo di 28.000,00 Euro.

VOUCHER

Contributo in conto capitale nella misura del 100% della spesa ammessa che va da un minimo di 1.600,00 Euro ad un massimo di 7.000,00 Euro e deve essere proporzionale al costo totale ammissibile e non può essere superiore al 20% dell’investimento complessivamente attivato ed ammesso alle agevolazioni previste dal presente bando.

GARANZIA

Garanzia concessa mediante utilizzo del Fondo di garanzia – Sostegno agli investimenti delle pmi dei settori commercio e turismo – Sezione 4 istituito con delibera di Giunta Regionale 513/2013.

Tempistica

La domanda di aiuto per le imprese giovanili deve essere inoltrata a partire dalle ore 9.00 del 15 Ottobre 2015.

Valutazione a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

[contact-form-7 id=”17501″ title=”Migliore indirizzo email”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *