Legge di Bilancio: voucher da 40 mila euro per Innovation Manager

Legge di Bilancio: consulenti Innovation Manager cercasi

Nella Legge di bilancio è inserita la norma sull’incentivo all’assunzione dell’Innovation Manager. Con decreto del MISE, da adottare entro 90 giorni dal 01 Gennaio 2019, sono stabiliti i requisiti necessari per l’iscrizione nell’elenco delle società di consulenza e dei manager qualificati.

Il contributo: quanto e come

Lo strumento individuato è quello del Voucher. Potrà avere un valore massimo di 40 mila euro ed essere pari fino al 50% dei costi sostenuti nel 2019 e nel 2020. Avvalersi della consulenza di un Innovation Manager significa avere a disposizione un esperto il cui scopo sia “sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale, attraverso le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0, e di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali”.

Il voucher raddoppia a 80 mila euro nel caso in cui a farne richiesta sia una rete di imprese.

Gli Innovation Manager devono essere “in possesso di adeguati requisiti di qualificazione e iscritti in un apposito elenco”, che sarà creato entro marzo dal ministero dello Sviluppo Economico.

L’incentivo è concesso in regime “de minimis” e non è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche concesse per le medesime spese.

Beneficiari

Possono accedere al contributo a fondo perduto, concesso tramite voucher le micro, piccole e medie imprese (MPMI), in forma singola o associatatramite contratto di rete. L’importo dei voucher è comunque non superiore al 50 per cento dei costi sostenuti dalle micro, piccole e reti di imprese, e al 30% dei costi sostenuti dalle medie imprese.

Tempistica

La misura è in prossima apertura. Il voucher è concesso in relazione ai due periodi d’imposta relativi al 2019 e 2020.

Informazioni

Compila il form di contatto che trovi in questa pagina.