ccia marche bando b2b digital marketer avvio 1 giugno 

ccia marche bando b2b digital marketer avvio 1 giugno 

Bando Marche: B2b Digital Marketer

Le Marche lanciano il primo bando sul panorama nazionale per incentivare la presenza delle imprese sul mercato digitale, aiutandole ad implementare la strumentazione necessarie ad accrescere la struttura organizzativa e le strategie di marketing efficaci per farlo.

Per usare le parole dell’ Attività Economiche della Regione Marche Manuela Bora:

“Si tratta di un intervento che rientra nella più ampia convenzione stipulata tra la Regione Marche e la Camera di Commercio focalizzata sul tema dell’internazionalizzazione, un lavoro congiunto che mette a disposizione delle aziende un totale di 3 milioni di euro, attraverso appunto bandi mirati come questo, che si vanno ad aggiungere ai 5,7

milioni di contributi a fondo perduto previsti da un altro bando della Regione, in scadenza il 25 maggio, diretto a sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI del ‘sistema abitare’ e del ‘sistema moda’, al fine dello sviluppo di nuovi modelli di business.(…)

Proprio il crollo della domanda internazionale è stata una delle conseguenze più dannose sull’economia dell’emergenza pandemica; senza dimenticare anche il calo della circolazione di beni e perone con impatto devastante sull’organizzazione di eventi fieristici.

Difatti, i vecchi fondi (1 milione 200 mila euro), destinati ad eventi fieristici, vengono trasformati ed investiti nell’attrezzare le produzioni marchigiane per percorrere nuove strade verso il Mondo e a presentarsi nei mercati virtuali nel modo più efficace.

Il bando rappresenta un’occasione di incontro tra chi detiene le risorse e offre innovazione, come aziende high tech e le piccole e grandi realtà manifatturiere che costituiscono il tessuto produttivo classico della regione.

La digitalizzazione porterà così ad un forte impatto aprendo nuovi orizzonti alle produzioni storiche.

Per usare le parole di Marco Pierpaoli, componente della Giunta di Camera Marche con delega al Digitale

 

“Ci troviamo di fronte ad un cambiamento epocale e ad una crisi, a livello internazionale, di dimensioni uniche. Chi oggi ha competenze digitali strutturali avrà più possibilità di non solo resistere , ma anche evolversi rispetto al cambiamento. Bandi, come quello presentato oggi si rivelano dunque di estrema importanza per le imprese del nostro territorio, come strumento di supporto ai processi di internazionalizzazione digitale e l’accesso ai mercati digitali. La nostra esperienza come Punto Impresa Digitale ci mostra un tessuto imprenditore reattivi, se sollecitato nel modo giusto, alla sfida del digitale: solo negli ultimi cinque mesi abbiamo avviato 131 assessment della maturità digitale delle imprese, realizzato 15 webinar coinvolgendo oltre 900 partecipanti. Presto nuovi incontri formativi in tema di attualità quali, tra gli altri, quello dei Big Data”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *