È stato inviato agli Uffici del Ministero degli Affari Regionali la bozza di decreto, firmata del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, circa le misure a supporto delle imprese florovivaistiche. Le agevolazioni prevedono un sostegno finanziario per ridurre i costi energetici da sostenere. L’ obiettivo dell’intervento è quello di salvaguardare la competitività del settore ed evitare chiusure o arresto della produzione per assenza di liquidità, con sensibili impatti sull’occupazione.

Specifiche del contributo. 

La dotazione finanziaria complessiva è di 25 milioni di euro e si tratta di una sovvenzione diretta alle imprese florovivaistiche che abbiano sostenuto nel periodo marzo-agosto 2022 costi superiori di almeno il 30% rispetto a quelli sostenuti nello stesso periodo dello scorso anno.

Infine i costi sono quelli afferenti per la gestione delle attività produttive, svolte essenzialmente in serra, per l’acquisto di energia elettrica, gas metano, G.P.L., gasolio e biomasse utilizzate per la combustione in azienda.