PNRR e Fondi europei e nazionali: la ripartenza del Lazio con 15,2 miliardi di investimenti.

PNRR e Fondi europei e nazionali: la ripartenza del Lazio con 15,2 miliardi di investimenti.

Presentato dalla regione Lazio il nuovo programma d’interventi legato alle risorse del PNRR e dei Fondi europei e nazionali per la ripresa e lo sviluppo del territorio.

Si è tenuta in mattinata, presso la sede della CCIAA di Roma al Tempio di Adriano, la presentazione del programma regionale dal titolo “PNRR e Fondi europei e nazionali, il Lazio Riparte” che vede impiegati 15,2 miliardi di investimenti per sviluppo, innovazione, inclusione, crescita economica, occupazione e benessere per i prossimi anni.

Nello specifico, parlando di PNRR e Fondi europei e nazionali Nicola Zingaretti ha precisato come l’integrazione delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza con quelle della programmazione 2021-27, consentiranno di “partire da una fase nuova”, ricordando come “ieri Mattarella ha dato un indirizzo chiaro, che ritroviamo nello sforzo che stiamo facendo: non c’è ingiustizia più grande di fare parti uguali tra disuguali.

Dobbiamo creare lavoro, ma non ci basta. Uno sviluppo senza regole ha prodotto precarietà e restringimento dei diritti. Accanto al lavoro deve esserci anche la dignità della persona. Non si può entrare in una nuova stagione della crescita offrendo ai giovani una forma di lavoro quale che sia. Basta. Va garantito un lavoro dignitoso”.

Il turismo farà parte dell’insieme dei settori che potranno beneficiare delle nuove risorse introdotte grazie al PNRR. A tal proposito ha proseguito ancora Zingaretti: “un turista chiede a una città quello che chiede un cittadino: sicurezza, bellezza, pulizia, efficienza dei trasporti e dei servizi. Tutto quello che stiamo facendo, unito alla fine della pandemia, è finalizzato a riaccendere i motori del nostro territorio”.

Daniele Leodori, vicepresidente della Regione Lazio, sul PNRR e Fondi europei e nazionali ha aggiunto “La parte del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e degli investimenti strutturali sono un’occasione unica che non dobbiamo sprecare. Dobbiamo immaginare una Regione innovativa, che guardi al rilancio delle attività produttive, al settore del turismo. Il tutto guidato dalla necessità di tenere insieme la società.

Questi temi li ritroviamo nell’utilizzo delle risorse del PNRR come obiettivi strategici”.

Leodori ha inoltre focalizzato la sua attenzione su come le risorse vadano investite su grandi progetti che spazino dall’innovazione alla sostenibilità, dalle infrastrutture alla sanità, dalla ricerca alla produzione. Ha anche aggiunto che i partner territoriali pubblici e privati devono condividere gli obiettivi strategici ed una vision unica, così da indirizzare i cambiamenti in atto verso lo sviluppo, prestando particolare attenzione anche al sistema sociale.

Per ulteriori dettagli contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!