Voucher Digitale avanzato I4.0 Lombardia 2022: via alle domande dal 10 maggio.

Voucher Digitale avanzato I4.0 Lombardia 2022: via alle domande dal 10 maggio.

A partire dal maggio di quest’anno, 4 milioni di euro di contributi verranno stanziati per le imprese lombarde che intendono integrare tecnologie digitali 4.0 nel loro business. Difatti il Sistema Camerale Lombardo propone due misure per sostenere le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) della Regione Lombardia.

I beneficiari.

Possono candidarsi le MPMI lombarde che rispettano i seguenti requisiti:

  •  Sede operativa presso il Registro imprese delle Camere di commercio della Regione Lombardia;
  • Non aver già avuto accesso ad un contributo per il bando “Voucher digitale I4.0 Lombardia” dell’anno precedente;
  • Non essere in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata e di concordato preventivo;
  • Non avere in organico persone con all’attivo cause di divieto, decadenza, sospensione previste dalle leggi antimafia;
  • Essere in pari con il pagamento del diritto camerale annuale e dei contributi previdenziali/assistenziali nei confronti dei propri lavoratori;
  • Non avere forniture in essere con la Camera di commercio.

Specifiche del bando.

Nell’ambito delle iniziative previste dall’Accordo per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, prendono il via due nuovi bandi finanziati e promossi dalle Camere di Commercio lombarde e la Regione Lombardia – gestiti da Unioncamere Lombardia.

Complessivamente si tratta di 3.875.000 euro messi a disposizione dalle Camere lombarde e dalla DG Agricoltura di Regione Lombardia a sostegno delle Micro, Piccole e Medie lombarde (MPMI). L’obiettivo è quello di abbattere i costi di digitalizzazione su progetti specifici.

I bandi prevedono l’erogazione di voucher differenziati a seconda dello stato di avanzamento tecnologico:

  • Voucher digitale base: per contributi a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (quindi al netto di IVA). Questa tipologia di fondo sarà applicabile per progetti di introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0 e focalizzate alla diffusione della digitalizzazione su larga scala. Quindi si tratta di fondi destinati a progetti con un livello di complessità contenuto e importi di spesa medio-bassi;
  • Voucher digitale avanzato: per contributi a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA) per progetti di adozione in azienda di tecnologie digitali 4.0, così come i voucher base. Quello che però li differenzia è la caratteristiche che questi possono essere richiesti per progetti con un livello di complessità più evoluto e che comportano livelli di spesa medio-alti. Inoltre il voucher digitale avanzato è dedicato a tematiche come l’ecosostenibilità, il risparmio energetico e la sicurezza sul lavoro.

Altra specifica importante riguarda la quota di finanziamento rispetto alle spese ammissibili. Infatti i due nuovi bandi erogano il 50% delle spese ammissibili fino a 8.000 euro (voucher base) e 25.000 euro (voucher avanzato) per progetti digitali.

Tempistiche di presentazione della domanda.

La presentazione delle domande può avvenire esclusivamente in modalità telematica con firma digitale. Le domande potranno essere presentate dall’11 maggio 2022 per il Bando “Base” e dal 17 maggio 2022 per il Bando “avanzato”. Più nello specifico:

  • per i Voucher Digitali BASE dalle ore 10.00 dell’11 maggio fino alle ore 12.00 del 24 giugno 2022;
  • per i Voucher Digitali AVANZATI dalle ore 11.00 del 17 maggio fino alle ore 17.00 del 4 luglio 2022

Per ulteriori dettagli sul Voucher digitale I4.0 contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!