MISE: VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

mise-voucher-connettività-per-le-imprese

In Programmazione il Nuovo Voucher per Smartworking, Scuola Online e Digitalizzazione

UN INTERVENTO DA REALIZZARE NEI PROSSIMI MESI (GIUGNO 2020 CIRCA)

Il Ministero dello Sviluppo Economico è all’opera per la realizzazione di un nuovo incentivo rivolto a famiglie e imprese. Scopo dell’elargizione dei Voucher è quello di rafforzare lavoro da casa, didattica online e digitalizzazione dei processi lavorativi. Ciò attraverso un intervento diretto sulle esigenze di connettività richieste dalle particolari condizioni di necessità del lavoro che diventa sempre più lavoro agile e della scuola che ha dovuto basare a la sua didattica via web.

Non solo telelavoro e Smartworking, quindi; il Voucher è rivolto anche a chi deve sostenere le esigenze di connettività anche di studenti e di chi dovrà seguire la didattica online.

Grazie a questa misura saranno incentivate attivazioni e salti di capacità  (da meno di 30 a 30-100 Mbps e da 30-100 a maggiore di 100 Mbps fino a 1 Gbps).

Citando le parole della sottosegretaria Liuzzi:

Oggi diamo una spinta decisiva al piano banda ultralarga con una rimodulazione delle risorse disponibili per rispondere alla sfida emergenziale (….) un risultato raggiunto grazie all’impulso del Ministro Stefano Patuanelli e che prevede un importante stimolo a sostegno del tessuto produttivo del Paese con i voucher per la connettività per le imprese

LA PORTATA DEI VOUCHER

  • 500 euro per le imprese per la connettività ad almeno 30 Mbps;
  • 2.000 euro per le imprese per la connettività fino a 1 Gbits;
  • 200 euro per le famiglie senza limiti ISEE;
  • 500 euro per le famiglie con ISEE sotto 20.000 euro, di cui 200 euro per la connettività e 300 euro per Tablet o PC in comodato d’uso.

CHI POTRA’ RICHIEDERE IL VOUCHER

  • Imprese: connettività ad almeno 30 Mps, comprensivo di tutte le tecnologie o per la connettività a max 1 Gbits.
  • Famiglie: connettività ad almeno 30 Mps, senza limitazioni di ISEE e per dispositivi Tablet o PC in comodato d’uso per le famiglie con ISEE sotto i 20.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *