IL MiSE INAUGURA IL BANDO RICERCA E SVILUPPO

Al via al bando per sostenere la ricerca su innovazione tecnica e tecnologia di interesse generale per il settore elettrico, come previsto dal Piano triennale della Ricerca di Sistema elettrico nazionale 2019-2021.

Il bando del Ministero dello Sviluppo Economico è rivolto alle imprese già costituite alla data della presentazione della proposta di progetto, che esercitano attività dirette alla produzione di beni e/o di servizi, e agli organismi di ricerca.

Le domande devono essere presentate entro le ore 12.00 del 3 marzo 2021.

I SETTORI DEL BANDO

Attività di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale finalizzate all’innovazione tecnica e tecnologica di interesse generale per il settore elettrico, nei seguenti settori:

  • fotovoltaico ad alta efficienza;
  • sistemi di accumulo, compresi elettrochimico e power to gas, e relative interfacce con le reti;
  • efficienza energetica dei prodotti e dei processi industriali, così come identificati nel decreto direttoriale 9 agosto 2019.

Le risorse a disposizione sono pari a 16 milioni di euro, mentre l’intensità del contributo ammonta al 50% della spesa per le attività di ricerca industriale e al 25% per le attività di sviluppo sperimentale. Il costo complessivo del progetto deve essere compreso tra 1 milione di euro e 3 milioni di euro.

PARTICOLARITA’ PER I CAPOFILA

Nel caso di una proposta congiunta, deve essere individuato un capofila.

Né gli organismi di ricerca, né le piccole e micro imprese possono presentare progetti autonomamente o assumere il ruolo di capofila.

 

LEGGI ANCHE: MISE – Contratti di Sviluppo: 100 milioni per nuovi programmi d’investimento per la mobilità sostenibile