La Commissione Europea, il 22 Agosto, ha stanziato un nuovo fondo di 260 milioni di euro per le imprese attive nella regione Friuli-Venezia Giulia e che sono state influenzate negativamente nelle loro attività di business dalla crisi ucraina e dal conseguente conflitto est europeo.

Beneficiari.

La misura è rivolta alle imprese di tutte le dimensioni con una filiale operativa nella Regione Friuli-Venezia Giulia, ad eccezione dei settori finanziario, agricolo, della pesca, dell’acquacoltura e forestale.

Specifiche del contributo.

Il fondo ha l’obiettivo di ridurre il rischio di perturbazioni economiche a cui devono far fronte le imprese, in quanto risentono pesantemente degli effetti socioeconomici dell’attuale crisi ucraina.

L’aiuto assumerà la forma di:

  • Aiuti di importo limitato;
  • Sostegno alla liquidità sotto forma di garanzie;
  • Prestiti agevolati;
  • Aiuti per i costi aggiuntivi dovuti ad aumenti marcati dei prezzi del gas naturale e dell’energia elettrica.

Tempistiche di presentazione delle domande.

I finanziamenti sono stati approvati nell’ambito del quadro temporaneo di crisi e per tale ragione il sostegno sarà concesso entro il 31 dicembre 2022.

Per ulteriori dettagli e per beneficiare degli incentivi previsti a sostegno delle imprese friulane contatta Golden Group oppure resta aggiornato sul nostro blog!