La Giunta della regione Marche ha stanziato un fondo straordinario di 4,2 milioni di euro per il sostegno alla liquidità delle imprese danneggiate dall’alluvione del 15 settembre scorso.

Beneficiari

Potranno richiedere il fondo le piccole e medie imprese fino a 250 addetti e 50 milioni di fatturato o 43 milioni di attivo, con sede nel territorio regionale.

Specifiche del contributo

Si tratta di fondi regionali individuati allo scopo di garantire una prima, immediata, risposta alle necessità e alla ripartenza del tessuto commerciale produttivo compromesso dall’alluvione. 

Il finanziamento massimo sarà di 150 mila euro, con durata di 8 anni, e potrà essere estinto da eventuali contributi statali per i danni subiti.

Infine tali contributi potranno essere concessi entro la data della cessazione dello stato di emergenza.