HoReCa e settore del Wedding: in arrivo contributi per 60 mln di euro.

HoReCa e settore del Wedding: in arrivo contributi per 60 mln di euro.

Il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico con i criteri e modalità per l’erogazione di contributi alle imprese operanti nei settori del «wedding», dell’intrattenimento e dell’organizzazione di cerimonie e dell’Hotellerie-Restaurant-Catering ha trovato pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

I finanziamenti stanziati ammontano a 60 milioni di euro per il 2021.

Un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate andrà a stabilire le modalità e i termini di presentazione delle domande, il suo contenuto informativo e ogni altro elemento necessario all’attuazione del presente intervento, entro sessanta giorni dalla pubblicazione del presente decreto.

Chi potrà beneficiare della misura.

I soggetti che potranno beneficiare delle agevolazioni sono imprese operanti nei settori del «wedding», dell’intrattenimento, dell’organizzazione di feste e cerimonie e del settore dell’HO.RE.CA., che rispettino  entrambe le seguenti condizioni:

  1. Hanno subito, nel corso del 2020, una riduzione del fatturato non inferiore al 30 per cento rispetto al fatturato del 2019;
  2. Hanno registrato, nel periodo d’imposta 2020, un peggioramento del risultato economico d’esercizio in misura pari o superiore alla percentuale definita con il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze adottato ai sensi dell’art. 1, comma 19, del decreto-legge 25 maggio 2021.

Alla data di presentazione delle domande, le imprese dovranno rispettare le seguenti caratteristiche:

  • Risultare regolarmente costituite, iscritte e «attive» nel registro delle imprese;
  • Operare nei settori indicati, svolgendo, quale attività prevalente, come comunicata con modello AA7/AA9 all’Agenzia delle entrate, una delle attività individuate nell’allegato 1 al presente decreto, secondo quanto di seguito indicato:
    • «Wedding»: attività riferita ai codici indicati nella Tabella A, a condizione che l’ammontare dei ricavi del periodo d’imposta 2019 dell’impresa richiedente sia generato, in misura almeno pari al 30 (trenta) per cento, da prodotti o servizi inerenti a matrimoni, feste e cerimonie;
    • «Intrattenimento e organizzazione di feste e cerimonie»: attività riferita ai codici indicati nella Tabella B;
    • «HO.RE.CA.»: attività riferita ai codici indicati nella Tabella C;
  • Avere sede legale o operativa ubicata sul territorio nazionale;
  • Non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie;
  • Non essere già in difficoltà al 31 dicembre.

Risorse stanziate.

Ammontano a 60 mln di euro le risorse messe in campo per l’anno 2021 di cui:

  1. 40 mln per il settore del «wedding»;
  2. 10 mln per il settore, diverso dal «wedding», dell’intrattenimento e dell’organizzazione di feste e cerimonie;
  3. 10 mln per le imprese operanti nel settore dell’HO.RE.CA.

Come presentare domanda di accesso al contributo.

Le imprese che vogliono ottenere il contributo dovranno presentare domanda, esclusivamente in via telematica, anche tramite intermediario, all’Agenzia delle Entrate, indicando la sussistenza dei requisiti richiesti. Ogni impresa può presentare una sola richiesta.

Il contributo verrà corrisposto dall’Agenzia delle Entrate tramite accreditamento diretto sul conto corrente bancario indicato dall’impresa richiedente.

Per ulteriori dettagli sul Patent Box clicca qui o contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!