Microcredito d’Impresa 2021: nuovo bando per le PMI marchigiane.

Microcredito d’Impresa 2021: le attività finanziabili.

Al fine di supportare finanziariamente le imprese della regione e l’accesso al credito, la Camera di Commercio delle Marche ha messo in campo il Bando Microcredito Impresa.

Tra gli obiettivi della misura c’è il sostegno alle micro e piccole imprese marchigiane nella richiesta di accesso al Microcredito durante fase di avvio o sviluppo di una attività imprenditoriale, tramite un intervento che valorizzi l’offerta dei servizi non finanziari e sia di supporto per il progetto tramite una riduzione del costo finanziario del finanziamento.

Potranno essere ammesse a contributo le domande delle imprese che hanno ottenuto un Microcredito, per le seguenti finalità ammesse dalla normativa e cioè:

  • Acquisto di beni, ivi incluse le materie prime necessarie alla produzione di beni o servizi e le merci destinate alla rivendita, o di servizi strumentali
    all’attività svolta, compreso il pagamento dei canoni delle operazioni di leasing e il pagamento delle spese connesse alla sottoscrizione di polizze assicurative. I finanziamenti possono essere concessi anche nella forma di microleasing finanziario;
  • Retribuzione di nuovi dipendenti o soci lavoratori;
  • Pagamento di corsi di formazione volti ad elevare la qualità professionale e le capacità tecniche e gestionali, dell’imprenditore e dei relativi dipendenti.

Chi potrà beneficiare del bando Microcredito d’Impresa?

Sono ammesse al bando Microcredito d’Impresa le micro, piccole e medie imprese (MPMI) che hanno richiesto e dunque ottenuto un finanziamento di microcredito approvato ed erogato da istituti di credito o da intermediari finanziari vigilati dalla Banca d’Italia o da Operatori di Microcredito.
Le imprese, al momento della presentazione della domanda dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Avere sede legale e/o unità locale nelle Marche;
  • Essere imprese iscritte al Registro imprese della Camera di Commercio delle Marche;
  • Rispettare i requisiti fissati dalla normativa per i beneficiari di Microcredito all’Impresa (DM 176/2014 – Titolo I, art.1) e cioè imprese titolari di partita IVA
    da non più di cinque anni, organizzate in forma individuale con un numero di dipendenti non superiore alle 5 unità, o in forma di società di persone, di
    società a responsabilità limitata semplificata o di società cooperativa con un numero di dipendenti non superiore alle 10 unità.

Tipo di sovvenzione.

I finanziamenti di Microcredito ottenuti dall’impresa richiedente l’agevolazione dovranno avere un importo minimo di almeno Euro 5.000,00.
L’agevolazione, in seguito alla presentazione della documentazione necessaria, consente l’assegnazione a ciascuna impresa di un contributo pari a 500 euro. Il contributo viene erogato al netto delle ritenute di legge tramite bonifico bancario sul conto corrente indicato dall’impresa beneficiaria.

Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per finanziamenti approvati ed erogati dall’1 Maggio 2021 al 31 Ottobre 2021.
A seguito dell’avvenuta erogazione del microcredito e a termine dell’istruttoria avviata su presentazione dei documenti di rendicontazione dell’impresa, sarà concesso il contributo in soluzione unica.

Tempistiche di presentazione delle domande per il bando Microcredito d’Impresa.

Tutti coloro che vorranno accedere al bando, potranno presentare le istanze entro il 31 Dicembre 2021.

Per scoprire tutti i dettagli dei due decreti, contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!