Il giorno 20 settembre, il Senato ha dato il via libera definitivo al Decreto Aiuti Bis. Il testo è stato approvato con 178 voti a favore, nessun contrario e 13 astenuti.

Specifiche del contributo

Sono state confermate le principali novità per le imprese, tra le quali l’estensione al terzo trimestre 2022 per i crediti d’imposta per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale e il credito di imposta per gli acquisti di gasolio e della benzina utilizzati come carburante per l’esercizio dell’attività agricola e della pesca.

Confermata anche l’istituzione di un fondo da 50 milioni per lo sport per finanziare le associazioni e società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi.

Inoltre con la pubblicazione In Gazzetta Ufficiale è stato approvato anche lo slittamento al 31 ottobre 2022 per l’ accesso alla procedura di regolarizzazione degli indebiti utilizzi del credito d’imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo maturato tra il 2015 e il 2019.

Infine il pagamento potrà anche essere frazionato in tre rate annuali di pari importo.