Prende il via il programma di investimenti del Ministero dello sviluppo economico per realizzare progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione negli ambiti di intervento del “Green new deal italiano”.

Beneficiari

Possono accedere ai fondi previsti dal Green new deal italiano le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca.

Specifiche del contributo

I fondi sono destinati al finanziamento di progetti a sostegno delle attività di ricerca industrialesviluppo sperimentale e, per le PMI, di industrializzazione dei risultati della ricerca e sviluppo.

L’intervento sostiene progetti coerenti con gli ambiti di intervento del Green New Deal italiano, con particolare riguardo agli obiettivi di:

  • Decarbonizzazione dell’economia;
  • Economia circolare;
  • riduzione dell’uso della plastica e sostituzione della plastica con materiali alternativi;
  • rigenerazione urbana;
  • turismo sostenibile;
  • adattamento e mitigazione dei rischi sul territorio derivanti dal cambiamento climatico.

Le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale devono essere finalizzate alla realizzazione di nuovi prodottiprocessi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti.

I progetti ammissibili devono prevedere spese e costi non inferiori a 3 milioni e non superiori a 40 milioni di euro.

Tempistiche di presentazione delle domande

Le imprese possono presentare la domanda esclusivamente on line, a partire dal 17 novembre 2022.