La Regione Lombardia ha approvato il nuovo bando  “Linea Internazionalizzazione 2021-2027. Progetti per la competitività sui mercati esteri”.

L’iniziativa punta a supportare il processo di internazionalizzazione delle PMI, consentendo di fatto uno sviluppo della competitività delle aziende del territorio sui mercati internazionali e contribuendo alla valorizzazione delle filiere.

Beneficiari

Possono richiedere l’accesso al bando Linea Internazionalizzazione 2021-2027 le PMI che:

  • siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati;
  • abbiano una sede operativa in Lombardia al momento della concessione del finanziamento.

Specifiche del contributo

Per quanti riguarda gli interventi finanziabili attraverso il bando Linea Internazionalizzazione 2021-2027 questi devono riguardare lo sviluppo internazionale. Infatti, grazie a tali programmi, le aziende della regione potranno dotarsi di un portafoglio ricco di servizi e attività per la partecipazione a iniziative finalizzate ad avviare e/o consolidare il proprio business nei mercati internazionali.

La dotazione finanziaria è pari a 7,050 milioni di euro e si contraddistingue per le seguenti specifiche: 

  • è concessa fino al 100% delle spese ammissibili di cui l’80% sotto forma di finanziamento agevolato e il 20% sotto forma di contributo a fondo perduto
  • può essere compresa tra un minimo di euro 35.000 ed un massimo di euro 350.000;
  • il tasso applicato al finanziamento agevolato è fisso ed è pari allo 0%.

Inoltre la durata del finanziamento è compresa tra 3 e 6 anni.

Tempistiche di presentazione delle domande

La richiesta per accedere al bando Linea Internazionalizzazione 2021-2027 dovrà essere presentata sulla piattaforma Bandi online nei tempi e nelle modalità indicate, sempre dalla Regione Lombardia, entro dicembre 2022.
Infine le domande saranno selezionate tramite una procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di ricezione delle stesse.